UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 15 Gennaio 2019 - Categoria: Web Marketing

L’e-commerce B2B (business-to-business) è letteralmente esploso negli Stati Uniti e non solo. Basti pensare che nel 2017 ha generato circa 900 miliardi di dollari. Si prevede che nel 2020 il numero salga a 1.2 biliardi. Inoltre, questo tipo di vendita online sembra che andrà a sorpassare di gran lunga la tipologia B2C (business-to-consumer).

ecommerce b2b

Tuttavia, sorgono ancora alcuni piccoli errori di programmazione durante la creazione di una strategia B2B, errori che fanno crollare processi aziendali che potrebbero spiccare maggiormente, se studiati con attenzione. In questo articolo, andremo ad elencare 3 dei più comuni errori di un B2B in ambito e-commerce.

Partire con la strategia sbagliata

Molto spesso si notano aziende che optano per strategie incomplete per quanto riguarda il loro sistema e-commerce, sistema spesso sotterrato da obiettivi aziendali da raggiungere a tutti i costi. In questo modo, le aziende è come se dichiarassero ad altri di sceglierne un’altra.

Organizzare un e-commerce correttamente richiede tempo e dedizione e l’ultima cosa che si desidera è fare una scelta sbagliata e riprogrammare tutto di conseguenza. Considerando che c’è parecchia carne al fuoco quando, è d’uopo scegliere la giusta piattaforma subito dall’inizio (piattaforma con cui si crederà di lavorare per 10 anni o più).

L’unico modo per assicurarsi di ciò è scegliere con cautela e documentarsi sulle sue funzioni. Importante è anche accertarsi che caratteristiche, prezzi, supporto, flessibilità, integrazione e tanto altro che può darvi info concrete siano a disposizione del portale con cui si vuol collaborare.

La propria compagnia non è un esperto di e-commerce, nella maggior parte dei casi. Di conseguenza, scegliere la giusta piattaforma potrebbe non essere così facile come sembra. Per questo, molte aziende si rivolgono ad esperti per realizzarne una di qualità. Sicuramente richiederà un investimento, ma ne varrà senz’altro la pena.

Sottovalutare l’importanza dell’esperienza utente

Le compagnie B2B spesso hanno la cattiva abitudine di sistemare vetrine e-commerce complicate e difficili da capire, aspettandosi poi che gli ordini arrivino in un batter d’occhio. Se poi questo non succede, la colpa ricade sui clienti o sull’e-commerce stesso, dichiarando che non funziona per loro. Ovviamente hanno torto in entrambi i casi.

Quando si va ad implementare un sistema e-commerce, è cruciale concentrarsi sull’esperienza utente. Oggigiorno, colui che compra tramite B2B si aspetta che l’esperienza utente gli renda i compiti più semplici. Se la navigazione risulta difficile, come ci si può aspettare che un utente vada poi a comprare un prodotto?

È opportuno tener di conto che le aspettative dei compratori sono determinanti per quanto riguarda gli acquisti. Retailer come Amazon danno una particolare priorità alle richieste dei clienti (compresa l’esperienza utente). Che ci piaccia o no, venire incontro ai gusti dei clienti è senz’altro d’aiuto.

Detto questo, se si renderà ottimizzati elementi come la navigazione, dettagli dei prodotti, metodi di pagamento e quant’altro possa risultare fondamentale per il cliente, si potranno soddisfare gran parte delle aspettative dei clienti.

Evitare di coinvolgere il team nelle vendite

Può capitare che in azienda si senta spesso la parola “e-commerce” ma quello che si pensa è solamente “competizione” e “tempo sprecato”. Questo perché molti processi di riorganizzazione economica, soprattutto per quanto riguarda gli e-commerce, vengono lanciati senza particolari input da parte di un team di più persone, ma spesso viene presa una decisione “dall’alto”.

Di conseguenza, parecchie idee vengono tralasciate e, ovviamente, i dipendenti saranno contrariati all’idea della scelta di un e-commerce azzardato. Concretamente parlando, un e-commerce è un punto a favore della compagnia in questione se un vero e proprio team lavora su di esso, se poi implementeranno strategie efficaci.

Detto questo, è sempre bene evitare di sviluppare un e-commerce tramite una piccola elite di persone. Meglio rendere i fatti nero su bianco ed esplicare l’iniziativa verso altri dipendenti e persone che potrebbero portare benefici in questo senso. Potrebbero sorgere idee interessanti che non avreste valutato altrimenti.

I benefici di riprogrammare un e-commerce

Il mercato B2B degli e-commerce sta crescendo sempre più. Sembra che nel 2020 il 27% delle transazioni B2B saranno eseguite online. Per questo può esser importante pensare a quali vendite di questo tipo potrebbero interessare ai clienti e all’azienda stessa.

Non solo perché risulta un processo particolarmente efficiente in questi periodi, ma anche perché si ha un margine di vendita maggiore. In gran parte dei casi, le vendite online sono infatti viste come un incremento di reddito e questo può esser più vero di quello che s’immagina, sia da parte di nuovi consumatori sia grazie a clienti consolidati.

Se poi i risultati saranno positivi, si noterà ben presto che gli investimenti in questo campo ne sono valsi la pena. Tuttavia, si potranno vedere risultati veri e propri se si lavora bene sin dall’inizio. Insomma, c’è da darsi da fare ma lo sforzo verrà premiato in futuro.



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portalied ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Marida Caterini

Marida Caterini

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix Servizi Web Marketing Srls Copyright © 2019 Bix Servizi Web Marketing Srls - PIVA/C.F. 14446471006 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing