UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 25 Settembre 2018 - Categoria: SEO

Se si è proprietari di una piccola azienda e si stanno cercando nuovi lead e una conseguente maggiore visibilità sui motori di ricerca, la SEO è il topic principale su cui concentrarsi. In questo articolo andremo a parlare della SEO su un piano locale (nello specifico, della local SEO), esponendo alcune interessanti strategie di link building.

backlinks

Innanzitutto, è opportuno comprendere che la local SEO è più facile da impostare e richiede meno tempo di lavoro rispetto ad una impostazione SEO globale. Non c’è niente di male se si continua ad utilizzare tecniche SEO ordinarie per impostarla a livello locale, ma si può migliorare il tutto considerando un approccio differente.

La peculiarità della local SEO è quello di captare indicatori locali come keywords geografiche, dati locali individuabili dal proprio smartphone o ricerche effettuate vicino alla propria postazione. Questi tre fattori possiedono un algoritmo tutto suo ed è per questo che se si desidera concentrarsi sulla local SEO è necessario non tanto considerare l’obiettivo del proprio business, ma gli interessi locali.

Cercare ed individuare i competitor

Spiare i competitor è una buona idea per due motivi: osservare i loro profili e prendere in prestito alcune idee in quanto a backlink. Da notare che un’applicazione come SEO SpyGlass🤷‍♀️ può dare una mano in questo senso. Semplicemente immettendo la URL del competitor in questione si avranno tutte le info necessarie per capire le impostazioni di backlink adottate (percentuale dei link interni, il numero totale dei link, la diversità degli IP dei vari backlink ed il numero dei domini linkati nella pagina).

Fare Guest Post per siti locali

Fare guest post può essere una strategia utilissima per portare benefici, sempre se fatta nel modo giusto. Con i Guest Post si può ottenere non solo una maggiore visibilità e guadagnare link, ma anche attrarre nuove audience (e conseguentemente più traffico).

Considerando che si sta parlando di local SEO, è opportuno cercare blog e webzine locali a cui poter offrire il proprio contenuto. Il modo più veloce per trovarli è utilizzare un efficace metodo di ricerca in LinkAssistant. Nello specifico, dopo aver scelto “Guest Posting” come metodo di ricerca, sarà necessario specificare le parole chiave e in un attimo un’intera lista di opportunità di guest blogging (insieme ai contatti necessari) apparirà.

Ciononostante, è raccomandato scegliere il giusto topic per effettuare il guest post, considerando che il topic stesso è il fulcro del successo del guest post. Quando si sceglie il topic può esser d’aiuto scegliere un contenuto in linea con il sito in cui verrà ospitato l’articolo, assicurarsi che può “dar valore” al sito ospitante, controllare cosa stanno scrivendo i competitor e certificare che non ci sono post simili in giro.

Menzionare link non menzionati

Inaspettatamente, la maggioranza delle menzioni che un brand ha non possiede link. La buona notizia tuttavia è il fatto che la situazione può migliorare grazie ad Awario. Con Awario è possibile controllare tutte le menzioni effettuate (nome dell’azienda, sito, competitor e persino un hashtag) da altri.

Dopo aver impostato le keyword desiderate sul motore, ciò che si necessita fare è semplicemente andare a cercare le parole chiave sprovviste di link e successivamente comunicare ai proprietari dei siti di porlo sulla parola in questione.

Seguire gli Influencer locali

Ovunque ci si trovi, esisteranno sempre infuencer locali come siti del governo, siti di news locali o blogger della propria area. Per questo è necessario essere il più specifici ed esclusivi possibile. Ad esempio, se si ha una trattoria, sarà opportuno ricercare siti che recensiscono ristoranti locali.

La cosa può esser più semplice se si ha a che fare con i blogger, considerando che si può offrire loro collaborazioni. Se si possiede una libreria, si può ad esempio offrire alcuni libri ai blogger locali per far linkare loro il proprio sito.

Si può anche ricercare i vari influencer e seguirli ai loro eventi in futuro. Scambiarsi informazioni di persona, condividendo pensieri e riflessioni è senz’altro un ottimo metodo. Presentarsi personalmente è un ottimo metodo per farsi conoscere ed “entrare nel giro”.

Fare “Citation Building”

La cosiddetta citation building è un altro ottimo modo per vincere fra i link locali. In breve, quando il proprio nome, indirizzo e numero di telefono appaiono insieme sui motori di ricerca, avremmo fatto un’ottima citation building. Il modo più facile per farlo è ricercare le directory dei business locali che, di norma, variano in base alla locazione o all’industria di cui fanno parte.

Sarà opportuno trovare tramite google le varie directory. Ma come poterlo fare? Potrà bastare inserire query specifiche come: Location (link raccomandati); Location (proprio sito); Location (il proprio busioness) e via dicendo, così da capire se nome, indirizzo e numero di telefono appaiono in maniera corretta sui motori.

Creare una Resource Page

Ecco qua un’altra strategia che ha scaturito i suoi effetti per i proprietari di siti web locali. Chi avrà navigato all’interno di essi si sarà sicuramente accorto di alcune pagine catalogate come “additional resources”.

Di norma, queste pagine possiedono informazioni e link ad altre pagine che risultano collegate ad altri siti. Questo viene considerata dalla SEO una “risorsa”. Questo tipo di pagine possono riguardare una svariata serie di topic, dalla riparazione di auto fino al caffè più buono della zona.

Ad esempio, se si ha un negozio di vestiti per bambini, si potrà provvedere a creare una lista di ristoranti per bambini nell’area circostante. Quando una “resource page” viene creata, è necessario non dimenticarsi di informare tutti coloro che si menzioneranno, comunicandogli di porre i link al proprio sito di conseguenza.

Farsi menzionare dalla stampa locale

Senza ogni ombra di dubbio, farsi menzionare dalla stampa locale è sempre piacevole. Tuttavia, se si possiede un piccolo business, non c’è molta possibilità che la stampa venga a bussare alla porta e, di conseguenza, l’iniziativa dev’esser propria.

Naturalmente, il primo passo da compiere è trovare giornali locali con cui varrebbe la pena collaborare. Ci vorrà un po’ di tempo, ma farsi menzionare dai giornali innalzerà notevolmente la propria audience locale.

Anche in questo caso sarà opportuno cercare giornali a cui può interessare la tua proposta. Ad esempio, se si possiede un pub, cercare una persona che scrive articoli e recensisce locali della zona è un must.

Rimanere presenti in zona

Anche se il processo di link building locale non è poi cosi facile come sembra, spesso la buona qualità viene dalle interazioni umane. Più si riesce a relazionarsi con l’ambito locale, più possibilità si avranno di guadagnarsi i backlink che si desiderano.

Contattare chi di dovere personalmente invece che tramite email potrà dar più punti alla situazione. Si può ad esempio presentarsi a meeting locali, conferenze, eventi, riunioni presso camere di commercio e via dicendo.

Ospitare un evento per la community locale

Se si vuol ottenere una certa visibilità “offline” e conseguenti link, menzioni e citazioni nuove, ospitare un evento dedicato alla community locale è un’arma infallibile, sempre se lo si ospita adeguatamente.

È infatti importante decidere la natura dell’evento. Per esempio, se si possiede un negozio di fiori, si può organizzare una sorta di workshop sulla floristica. Fondamentale è ospitarlo nella propria location, anche per farla conoscere personalmente agli altri.

Un evento è ottimo per promuovere la propria azienda, il luogo in cui si opera e i propri contatti verso fonti esterne. Porre un hashtag dedicato all’evento è un’altra discreta idea per risultare al passo coi tempi. Ovviamente, fornire le informazioni necessarie sul proprio sito riguardo l’evento imminente è d’uopo.

Offrire una borsa di studio

Se si possiede una scuola o un’università nel proprio vicinato, offrire una borsa di studio può essere un ottimo modo per ampliare i propri backlink. Fornire una borsa anche di soli 200 euro può essere assai gratificante non solo per lo studente in questione, ma anche per la propria reputazione e, perché no, per la SEO.

Considerando che la maggioranza di scuole ed università possiedono pagine separate e link esterni che riguardano borse di studio, proporne una può essere solo un vantaggio. Inoltre, gran parte delle borse di studio sono facili da rintracciare sui motori di ricerca.

Anche solo considerando due o tre punti qui esplicati, si può ampliare i backlink in men che non si dica. È praticamente ovvio che queste strategie potranno far aumentare il proprio traffico e, oltretutto, permettere alla propria azienda di creare connessioni utili e consolidate.



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portalied ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Marida Caterini

Marida Caterini

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix Servizi Web Marketing Srls Copyright © 2018 Bix Servizi Web Marketing Srls - PIVA/C.F. 14446471006 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing