UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 20 Aprile 2022 - Categoria: Realizzazione siti web

Dieci rivenditori che hanno utilizzato codici QR per i pagamenti in negozio nel 2021

A giorno d'oggi, tutti conoscono i pagamenti con codice QR. Siamo tutti ben consapevoli dell'emblematico design quadrato in bianco e nero di un codice QR. La crescente penetrazione degli smartphone e l'accesso a Internet ad alta velocità hanno portato all'adozione diffusa dei codici QR. Quindi, oggi lo vediamo praticamente ovunque, che si tratti di shopping, film, pubblicità e così via.

I codici QR sono ampiamente utilizzati in Cina, in generale nei paesi asiatici, Stati Uniti, Regno Unito, Arabia Saudita, Australia e Canada. L'uso diffuso del codice QR in settori come marketing, istruzione, pagamenti e assistenza sanitaria ne ha fatto una tecnologia molto richiesta, e il settore del commercio al dettaglio non fa eccezione. I rivenditori utilizzano i codici QR in diversi modi.

Ecco un elenco dei primi dieci rivenditori che hanno utilizzato i codici QR per i pagamenti in negozio nel 2021.

scazionamento qr

1. Walmart

Walmart, il più grande rivenditore al dettaglio degli Stati Uniti, è stato uno dei primi ad adottare la tecnologia di pagamento automatico. La società ha lanciato Walmart Pay nel 2015. Questa funzionalità ha consentito ai clienti di effettuare pagamenti scansionando un codice QR. Gli utenti hanno collegato le loro carte di credito o di debito principali alla loro applicazione di pagamento mobile Walmart.

La scansione di un codice QR ha addebitato l'importo fatturato sulla carta associata all'applicazione. Ha risparmiato agli utenti e a Walmart il supplemento addebitato dalle società di carte di credito e Apple Pay.

Inoltre, per l'acquirente parsimonioso, Walmart stampa anche codici QR sulle ricevute che corrispondono ai tuoi acquisti da altri rivenditori locali.

Questo crea un saldo simile a un cashback che può essere riscattato su Walmart in un secondo momento. L'opzione di pagamento con codice QR fa anche parte dell'ampia strategia omnicanale di Walmart collegandosi alla sua carta Capital One™ WalmartRewards™ per risparmiare il 5% sugli acquisti.

2. Target

Anche Target annunciato l'introduzione di un sistema di pagamento con codice QR nei suoi negozi nel 2015. Nel 2021, l'app Target ha combinato funzionalità simili a Wallet con acquisti, ritiro e promozioni contactless per riunire tutte le esperienze digitali e fisiche sotto lo stesso tetto. Con l'aiuto di Target pay, i consumatori possono effettuare pagamenti per i prodotti semplicemente scansionando il codice QR di destinazione.

3. Dollar General

Dollar General è un rivenditore di mattoni e malta in rapida crescita con diverse espansioni pianificate per un futuro prossimo. Una parte dell'espansione pianificata include un nuovo sistema di scansione e partenza. Questo sistema consente ai clienti di scansionare oggetti con i loro smartphone tramite l'app Dollar General. Alla cassa, gli acquirenti potranno semplicemente pagare scansionando un codice QR.

4. Amazon Go

Amazon ha lanciato un negozio al dettaglio Amazon Go nel 2016, utilizzando "tecnologie di acquisto all'avanguardia". Il negozio è costruito attorno a quella che Amazon chiama una tecnologia pronta all'uso. La tecnologia all'avanguardia consente agli utenti di entrare nel negozio, raccogliere gli articoli di cui hanno bisogno e uscire semplicemente. I sensori in negozio svolgono il compesso lavoro di tracciamento degli articoli nel carrello al momento del pagamento.

Quando entrano in un negozio, gli utenti devono scansionare un codice QR utilizzando la soluzione di pagamento mobile Amazon Go sul proprio smartphone al momento del check-in. Il prezzo di acquisto viene detratto direttamente dall'account Amazon di un utente.

5. Starbucks

Il gigante del caffè utilizza i codici QR per il pagamento, ma con una grande differenza rispetto ad altre società. I consumatori pagano con le carte Starbucks, che in seguito li premiano con bevande gratuite. Nel 2018 l'app Starbucks rappresentava il 12% delle transazioni statunitensi del rivenditore. Nell'arco di 2 anni, gli ordini mobili di Starbucks sono cresciuti fino al 25% di tutte le vendite.

Per eseguire e fornire la migliore esperienza del cliente e aiutare i dipendenti snellendo il processo di produzione delle bevande, Starbucks ha dimostrato che il suo modo di far effettuare ordini è la strada giusta da percorrere.

6. Best Buy

Best Buy è un altro rivenditore che ha introdotto i pagamenti con codice QR. Best Buy offre ai clienti vantaggi speciali sulla carta di credito semplificando l'intero processo. Portare una carta di credito non è necessario. I clienti devono semplicemente mostrare la loro app a un dipendente del negozio mentre pagano tramite il processo di scansione singola.

7. 7-Eleven

Anche la catena internazionale di minimarket di joint venture giapponesi e americane ha integrato un sistema di check-out mobile. L'app 7-Eleven utilizza un sistema di codici QR che consente ai clienti di scansionare rapidamente i prodotti e quindi pagarli utilizzando un portafoglio digitale in una "stazione di conferma", come si riferisce a 7-Eleven.

8. Zara

Zara ha persino introdotto i codici QR nelle vetrine dei negozi per promuovere e pubblicizzare il proprio marchio ai passanti! Le persone si divertono a passeggiare per i centri commerciali e l'aggiunta di un codice QR alla vetrina del tuo negozio potrebbe trasformare completamente il concetto di shopping in vetrina consentendo ai clienti di scansionare gli articoli in vendita del tuo negozio!

9. Big Bazar

Uno dei più grandi negozi di alimentari, elettronica e moda dell'India è stato influenzato anche dalle principali tendenze di pagamento digitale che utilizzano la tecnologia del codice QR. Utilizzando l'app di Big Bazar, i clienti possono scansionare codici ed effettuare ordini online. Una caratteristica davvero unica offerta dall'app Big Bazar consente ai clienti di riscattare il saldo del proprio portafoglio direttamente durante il checkout tramite la scansione del codice QR.

10. Paytm Mall

L'e-marketplace di Paytm, il centro commerciale Paytm, ha anche implementato una nuova funzionalità che consente ai clienti di effettuare ordini online nei negozi fisici utilizzando i codici QR. I clienti possono visitare il negozio partner Paytm più vicino e scansionare i codici QR utilizzando l'app Paytm per sfogliare e ordinare i prodotti. Questa funzione ha aiutato i rivenditori a vendere prodotti online senza doversi preoccupare della gestione dell'inventario e della consegna del prodotto.

Conclusione

I pagamenti con codice QR offrono vantaggi in termini di facilità, sicurezza e igiene a milioni di consumatori. Adottando i pagamenti basati su codice QR, i rivenditori di tutto il paese stanno spingendo per l'adozione dello scan-to-pay come metodo di pagamento familiare e accessibile per gli acquirenti.



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portalied ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Tecnodanza

Tecnodanza

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix Servizi Web Marketing Srls Copyright © 2022 Bix Servizi Web Marketing Srls - PIVA/C.F. 14446471006 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing