UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 17 Aprile 2020 - Categoria: Realizzazione siti web

Molti di noi pensano all’ecommerce come ad un modo relativamente nuovo di acquistare prodotti aggiungendoli ad un carrello virtuale per acquistare qualcosa online. In verità l'ecommerce esiste da decenni, molto prima di Amazon ed eBay, molto prima dei carrelli virtuali, anche molto prima di Internet.

storia dell'ecommerce

Quando è avvenuta la prima transazione e-commerce?

La prima transazione e-commerce conosciuta ebbe luogo nel lontano 1971. Alcuni studenti che utilizzavano un account Arpanet presso il laboratorio di intelligenza artificiale della Stanford University avevano intrapreso una transazione commerciale con le loro controparti del Massachusetts Institute of Technology per organizzare “tranquillamente” la vendita di una quantità indeterminata di Erba.

Quando è stato creato il primo negozio online?

Nel 1984, Gateshead SIS Tesco ha lanciato il primo negozio online B2C. Il sistema Gateshead, a cui si accedeva utilizzando i modelli "Teleputer" dei primi anni '80, aveva un carrello online e si collegava alla televisione dell'utente. Il primo acquirente online al mondo è stata la signora Jane Snowball, 72 anni, di Gateshead, in Inghilterra, nel maggio del 1984. Stava acquistando generi alimentari da Tesco. Più tardi nello stesso anno, CompuServe ha lanciato il proprio centro commerciale elettronico per i clienti negli Stati Uniti e in Canada, portando lo Stato della California a emanare il primo Electronic Commerce Act per definire i diritti di base dei consumatori online.

I browser moderni e le transazioni online con carta di credito?

Il primo browser Worldwide Web, è stato creato nel 1990 da Tim Berners-Lee. L'invenzione del browser ha portato al primo negozio online "moderno" nel 1992, quando Book Stacks Unlimited con sede a Cleveland ha aperto un sito Web commerciale (www.books.com) che vende libri online con transazioni con carte di credito. Il sito web ha funzionato fino al 1996 quando Book Stacks Unlimited è stato acquisito da Barnes & Noble e il dominio books.com reindirizza ancora a Barnes & Noble oggi.

In che modo la domanda dei consumatori per l'e-commerce ha cambiato il Web?

La domanda dei consumatori per il commercio elettronico è cresciuta costantemente, determinando la necessità di un meccanismo sicuro di gestione delle transazioni. Nel 1994, Netscape ha creato il primo browser Web con supporto SSL integrato, consentendo infine la trasmissione sicura di carte di credito e altri dati sensibili. Questo ha spianato la strada alla US National Science Foundation per modificare un divieto precedentemente molto severo per le imprese che commerciavano su Internet nel 1995. Nello stesso anno Jeff Bezos ha fondato Amazon.com e Pierre Omidyar ha fondato AuctionWeb (ora noto come eBay).

Da allora abbiamo fatto molta strada da ARPANET e dai primi giorni di Internet. Oggi, le vendite attraverso e-commerce in tutto il mondo superano il trilione di dollari all'anno, e si prevede che continueranno a crescere esponenzialmente. Se non hai ancora creato il tuo sito e-commerce devi necessariamente iniziare a pensarci.

tipi di ecommerce

I diversi tipi di e-Commerce:

1. Business to Business (B2B)

L'ecommerce B2B implica la realizzazione di transazioni su Internet tra aziende. Ad esempio, un'azienda automobilistica che ha bisogno di 40.000 dadi può ordinarli tramite il sito Web di un fornitore.

2. Business to Consumer (B2C)

B2C è la forma più comune di e-commerce e coinvolge transazioni online in cui rivenditori e fornitori di servizi vendono beni ai consumatori e i clienti effettuano i loro acquisti direttamente dall'azienda.

3. Consumer to Business (C2B)

Una transazione di e-commerce tra consumatori dove sono i consumatori stessi a fare un’offerta ad un determinato prezzo per un bene/servizio per cui aziende concorrenti decideranno se accettare o meno l’offerta. Ad esempio, ci sono siti che consentono al cliente di compilare un unico modulo per ricevere offerte su tutto, da prestiti, ad assicurazioni o riparazioni in casa e molto altro, è una transazione C2B.

4. Consumer to Consumer (C2C)

Il C2C comporta l'evoluzione del tradizionale modello commerciale. Siti come eBay e Craigslist rientrano spesso nella categoria C2C, poiché facilitano il collegamento tra due consumatori che desiderano scambiare beni.

È utile comprendere i modelli di business dei diversi attori dell'e-commerce, poiché se ti stai affacciando al mondo dell'e-commerce, sarai certo di identificare il tuo pubblico di riferimento e quale modello di e-commerce utilizzare per offrigli il meglio e migliorare le tue vendite con un ecommerce di successo.

Consigli per il commercio online

La capacità di gestire un negozio online ha consentito a molte aziende di espandere la propria base di clienti e ha aperto la porta a molte startup permettendogli di avviare la propria attività con un capitale di partenza significativamente ridotto.

Con questa impennata nel mercato online, capire un ecommerce cos'è è importante per gli imprenditori che devono imparare le basi del commercio elettronico. Di seguito sono riportati alcuni consigli per il commercio online (realizzazione ecommerce), che potranno essere utili per impostare il tuo sito che sia un ecommerce Joomla o WordPress e renderlo un sito di successo.

Ottimizza il tuo sito e i tuoi contenuti

Fin dall'inizio, il layout e il design del tuo sito dovrebbe essere ottimizzato per la SEO. Fatti una corretta idea prima di assumere web e graphic designer per assicurarti che il tuo sito sia costruito con strategie SEO friendly. Una volta che hai un sito web ottimizzato, il tuo prossimo obiettivo sarà quello di creare contenuti di qualità. In un e-commerce si inizia dalle schede prodotto e continua con gli articoli e blog post. Se la scrittura non è il tuo punto di forza o l'importanza del contenuto e delle parole chiave ti rimane difficile da capire dovresti contattare qualcuno che ti aiuti a creare contenuti, è davvero importante.

Aggiungi video esplicativi

Uno degli svantaggi dello shopping online è che i tuoi clienti non sono in grado di toccare e vedere i tuoi prodotti ed avere un'idea sensoriale di ciò che sta acquistando. Anche se quello che stai vendendo è un servizio e non un prodotto, vedrai risultati notevolmente migliorati se aggiungi un video esplicativo al tuo sito web. Un video mostrerà il tuo prodotto, dimostrerà cosa può fare e lo farà sentire reale e percepibile.

Come ulteriore vantaggio, i tuoi video saranno per i nuovi visitatori un riferimento chiaro per avere più informazioni, in oltre possono facilmente essere condivisi tramite i social media.

I siti Web e le landing page con video esplicativi ricevono più traffico e hanno tassi di conversione più elevati.

Foto di qualità

Un altro importante consiglio per un e-Commerce è quello di pubblicare foto di alta qualità.

Questo puoi farlo assicurandoti che tutte le foto siano ad alta risoluzione, dovresti dare la possibilità di ingrandire e rimpicciolire il prodotto, e dovrebbe fotografato da più angolazioni.

Se il tuo prodotto è disponibile in più colori, prova ad offrire almeno una foto per ogni colore disponibile.

Offri una funzione di chat o un numero verde

Quando un visitatore del tuo sito ha una domanda sul pagamento, i campi obbligatori o qualsiasi domanda relativa a prodotti o servizi, deve avere un modo semplice e rapido per contattarti.

Considera di aggiungere una funzione di messaggistica istantanea e di fornire un numero verde con cui i tuoi clienti possano raggiungere facilmente una persona in grado di dare spiegazioni. Anche se queste funzionalità fossero disponibili solo durante l'orario di lavoro, aumenterai di molto il tasso di conversione.

Se la messaggistica istantanea o un numero di telefono che risponde 24 ore non fosse un'opzione fattibile, assicurarsi che il tempo di risposta a messaggi vocali ed alle e-mail sia inferiore ad un giorno lavorativo.

pagamenti ecommerce

Offri opzioni di pagamento sicure e gratuite

Anche se hai un sistema di checkout crittografato disponibile per i tuoi acquirenti, alcuni acquirenti preferiscono pagare in maniera totalmente sicura evitando la transazione con la carta di credito ma questo può costarti ripensamenti dell’ultimo minuto. Offri opzioni di pagamento sicure e gratuite per la carta di credito, dovrebbe essere facile impostare opzioni di pagamento gratuite con sistemi tipo PayPal.

Con l'elaborazione di questi sistemi di pagamento i tuoi acquirenti non devono preoccuparsi di inserire il loro numero di carta di credito al momento dell'acquisto ma avranno la sicurezza di sapere di avere la protezione dell'intermediario per eventuali transazioni non autorizzate o prodotti e servizi di cui sono completamente contenti.

Seguendo questi consigli, creerai un sito e-Commerce attraente, intuitivo e sicuro. Queste basi dell'e-commerce sono semplici da implementare ma avranno un grande impatto sulla tua crescita e sul tuo successo.

Se questa è la tua prima attività di vendita online, contatta gli esperti di Marketing online per ulteriori suggerimenti, trucchi e consigli che ti aiuteranno a impostare il tuo sito web per renderlo un business di successo.



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portalied ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Marida Caterini

Marida Caterini

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix Servizi Web Marketing Srls Copyright © 2020 Bix Servizi Web Marketing Srls - PIVA/C.F. 14446471006 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing