UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 26 Marzo 2020 - Categoria: Guide e speciali

Il Marketing digitale è esploso come un settore di nicchia negli ultimi 20 anni e con esso è esploso il gergo con influenze ed un mix di termini informatici e legati al marketing tradizionale, oltre a tutta una serie di termini che necessariamente si sono dovuti coniare.

Il seguente glossario sul Web e Marketing e più in generale su l'internet non vuole essere esaustivo ma aiutare a comprendere ed offrire alcune definizioni legate alla terminologia del web e del marketing online, spesso in un inglese e non sempre facile da comprendere.

Aggiorneremo questo glossario regolarmente e speriamo che lo possiate trovare utile.

 

Il glossario del Web Marketing

# - A - BCDEF - GHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ 

Le parole nel glossario Web e Marketing senza lettera

121

Il Marketing “one-to-one” esisteva già, è stato messo a punto all’inizio degli anni ‘80 dalle Società Giapponesi e si chiamava “Custom Marketing”, cioè marketing fatto a misura del singolo consumatore. Si trattava di marketing di beni industriali, ma è stato ben presto adottato dalle Società di Computer (HP in testa) e poi anche da altri tipi di società, nei più svariati settori. Consiste nel progettare un prodotto/servizio in modo molto “elastico”, così che se ne possano poi fare varianti e adattamenti a seconda delle esigenze del singolo Cliente.

200 (Status Code HTTP)

Gli Status Code 20x rappresentano le azioni che sono state ricevute con successo, comprese ed accettata. La risposta più comune è la 200 che è la risposta standard per le richieste HTTP andate a buon fine.

301 (Status Code HTTP)

Un 301 redirect è un status code di una pagina che indica ai motori di ricerca che questa è stata definitivamente spostata in un altro URL. Il nuovo URL potrebbe essere sullo stesso sito o su uno diverso. Usa un 301 redirect quando vuoi catturare il traffico del vecchio indirizzo, ma la pagina è fisicamente altrove. Ad esempio, se si cambiano i nomi dei file, questo porta solitamente a modifiche nell'URL della pagina e se non si effettua un 301 redirect, quando i visitatori vengono nel tuo vecchio URL, visualizzeranno un messaggio di pagina non trovato. Ci sono molti modi per eseguire un redirect e le tue opzioni sono limitate dalla tecnologia (ad esempio PHP, ASP, ecc.) che stai utilizzando. Se desideri controllare se i tuoi URL reindirizzano correttamente, utilizza lo strumento di controllo del redirect.

302 (Status Code HTTP)

A differenza di 301 redirect, viene utilizzato un 302 redirect quando si spostano temporaneamente le pagine. Ad esempio, se fai cambiamenti importanti sul tuo sito che comporta la modifica degli URL e hai bisogno di settimane per completare questa operazione, puoi utilizzare 302 redirect per il tempo che stai eseguendo le modifiche. Tuttavia, tieni presente che i 302 redirect sono spesso abusati. Cioè se reindirizzi il tuo traffico a un sito illegittimo, i motori di ricerca non sempre considerano i 302 redirect in modo favorevole.

404 (Status Code HTTP)

L’errore 404 (o Not Found, non trovato), indica che la pagina non è stata trovata ma potrebbe essere disponibile in futuro. Può accadere ,ad esempio, nei casi in cui questa viene cancellata. La risposta 404 è spesso oggetto di divertimento tra i webmaster che tendono a creare per il loro sito pagine divertenti e di approfondimento 

500 (Status Code HTTP)

 Gli Status Code 5xx indicano le risposte del Server che ha fallito nel soddisfare una richiesta apparentemente valida.

 

Le parole nel glossario Web Marketing alla lettera A 

Advertising, la pubblicità on line

Account

Il profilo, ovvero l'insieme dei dati personali, che viene creato online per accedere a un servizio telematico.

Above the fold

Indica la parte superiore di una pagina web dove si tende a posizionare gli elementi più importanti del sito compresi gli annunci pubblicitari, in modo che siano subito visibili all’utente senza necessità di usare la barra di scorrimento del browser.

Action devices

Insieme di tecniche di mailing o di telemarketing, volte all’ottenimento di una risposta da parte del target di riferimento.

AD

Forma abbreviata del termine inglese advertising (it. pubblicità), ne derivano altre definizioni quali:

  • AD-click che è la richiesta di collegamento al sito dell’azienda inserzionista che avviene quando l’utente clicca sul banner o sul bottone sponsor. Diversamente dal click through, l’ad-click registra anche i collegamenti non andati a buon fine ed è quindi uno strumento meno raffinato e preciso.
  • AD server. Advertising server (it. server pubblicitario). Il complesso di hardware e software necessario all’invio delle inserzioni pubblicitarie ai diversi siti Web. L’utente che si collega ad una pagina Web viene intercettato dall’Ad server che, in base a diversi parametri (casualità, tipologia del dominio o della pagina di provenienza dellutente, parola ricercata ecc.), invia l’annuncio pubblicitario più appropriato. Detto anche “spara- banner”, dal nome della più famosa forma di inserzione pubblicitaria usata su Internet.
  • AD viewSinonimo di impression.
  • Advertiser. Dall'inglese advertising usato indica l’inserzionista pubblicitario. L’advertiser è il committente della campagna pubblicitaria o la Web Agency che su mandato del cliente, pianifica ed acquista gli spazi pubblicitari necessari per la diffusione della campagna advertising.
  • Advertorial. Pubblicità che riprende un formato editoriale. Viene creato ad hoc per dare informazioni al target di riferimento su prodotti e servizi.

Advergame

Nuovo canale pubblicitario che favorisce linterattività tra azienda e utente. Si tratta di un gioco online, realizzato in base agli obiettivi dell’azienda. E’ utile per la profilazione di utenti nuovi e vecchi, la creazione di un database e la fidelizzazione. L’azienda potrà sfruttare il database per effettuare iniziative di vendita diretta e azioni di Direct Marketing. La caratteristica principale è l’interattività che permette di rendere il prodotto non una merce ma un insieme di emozioni.

Ajax

È l'acronimo di Asynchronous JavaScript and XML, è una tecnica di sviluppo software per la realizzazione di applicazioni web interattive (Rich Internet Application). Lo sviluppo di applicazioni HTML con AJAX permette il ricaricamento dinamico di una pagina web senza intervento da parte dell'utente.

Affiliate marketing

L'Affiliate marketing o semplicemente affiliazione, è l'accordo commerciale tra un Advertiser e l'affiliato che si impegna a promuove il servizio o prodotto dell'advertiser in cambio di una percentuale generalmente sulle vendite. Il rapporto viene per lo più gestito da una piattaforma di affiliazione che si occupa del tracciamento delle conversioni e dei pagamenti.

Alt Tag

L’Alt tag, più correttamente chiamato l'attributo Alt del tag <img>, è un modo per informare i motori di ricerca di cosa tratta un'immagine. Poiché i motori di ricerca non indicano il contenuto delle immagini, se non si fornisce una descrizione significativa dell'immagine nell'attributo Alt del suo tag, questi non indicheranno alcuna informazione sull'immagine, tranne il nome. Buone pratiche SEO richiedono di riempire il tag Alt con una descrizione significativa senza ricorrere al riempimento di parole chiave.

Analisi del consumatore

Studia le caratteristiche del consumatore secondo diversi parametri sociodemografici (sesso, area di residenza, professione, reddito) e psicologici (gerarchia dei valori, stile di vita, caratteristiche della personalità, ecc.).

Analisi del Concorrenti

Si tratta dello studio dei concorrenti On Line. Nel Web Marketing vierne spesso identificata come analisi dei Competitor e viene eseguita generalmente con Tool specifici

Anchor text

L’anchor text è il testo di un collegamento ipertestuale- Ad esempio, in questo collegamento ipertestuale: strumenti SEO, "strumenti SEO" è l’anchor text del collegamento ipertestuale che porta alla home page del sito. Di solito il testo di ancoraggio è sottolineato ma non è obbligatorio. L'importanza del testo di ancoraggio per SEO è significativa perché i motori di ricerca prestano molta attenzione a esso e se ci sono parole chiave nel testo di ancoraggio, questo aiuta a classificarlo meglio. Utilizza l'analizzatore del testo di ancoraggio di backlink per vedere se il testo di ancoraggio nel tuo sito contiene le tue parole chiave o meno.

Android

È un sistema operativo basato sul kernel Linux per dispositivi mobili sviluppato da Google è progettato per sistemi quali smartphone e tablet, oggi viene utilizzato ampiamente anche come interfaccia utente di televisori, pannelli d'automobili, orologi da polso (Smartwatch) ed altro.
Dal 2017 Android è il sistema operativo più diffuso al mondo superando anche Windows.

Annuncio

Immagine di varie dimensioni, dal bottone al banner, inserita nella pagina di un sito Web. Cliccando sull’immagine l’utente viene reindirizzato a un’altra pagina contenente maggiori informazioni sul prodotto o sul servizio pubblicizzato, oppure alla Home Page o a una sezione del sito dell’azienda inserzionista.

App

È un'applicazione software dedicata ai dispositivi di tipo mobile, quali smartphone o tablet, viene progettata e realizzata con caratteristiche di leggerezza in termini di risorse hardware utilizzate rispetto alle comuni applicazioni per computer desktop, Nascono per sopperire alle restrizioni imposte dalla tipologia di dispositivo su cui verrà installata e/o eseguita.

Audience

Insieme delle persone che vengono raggiunte da un messaggio pubblicitario attraverso un mezzo di comunicazione di massa, in un determinato momento. Nel marketing è il numero di soggetti raggiunti da un’azione di marketing diretto.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera B

 I principali browser web

B2B (Business to Business)

In Internet, lo scambio di prodotti commerciali tra due aziende.

B2C (Business to Consumer)

In Internet, lo scambio di prodotti commerciali tra una azienda ed un consumatore inteso come utente finale. Vedi pure B2B, Start up.

Babbage Charles

Inglese (1791-1871), uno dei padri dell'informatica, ideatore della famosa "macchina analitica", ritenuta la progenitrice dei computers. Vedi pure Lovelace Ada Augusta.

Backbone

Una rete che si occupa di connessione tra sottoreti aziendali.

Background

Sono i programmi a bassa priorità che vengono eseguiti quando quelli ad alta priorità (foreground) non usano il sistema. Vedi pure Demone.

Backlink

I backlink sono collegamenti da altri siti Web che puntano a una determinata pagina del tuo sito. I motori di ricerca utilizzano i backlink per giudicare la credibilità di un sito web; se un sito mette un link verso il tuo si presuppone che ti consideri autorevole per un argomento particolare. Pertanto, Link Building è una parte incredibilmente importante dell'ottimizzazione dei motori di ricerca. Quanti link, la qualità dei siti che ti collegano e come si collegano a te sono tutti fattori importanti. Vengono anche chiati anche Collegamenti in entrata.

Backup 

Procedimento di copiatura dei files che solitamente avviene dall'hard disk a sistemi di esterni in al fine di avere una copia di sicurezza in caso di perdita dei dati della fonte principale. utilizzato anche per ripristinare versioni precedenti dei dati, questa operazione di ripristino viene chiamata Restore.

Baidu

Baidu (百度=Bǎidù) è il principale motore di ricerca per la lingua cinese, oltre ai siti web permette la ricerca di file audio ed immagini a novembre 2016 è il 3° motore di ricerca al mondo dopo Google e Bing

Banca dati

L'insieme delle informazioni di una data azienda che sono interrogabili tramite un sistema di connessioni a diversi livelli.

Banner

Striscione pubblicitario che appare nei siti o in programmi gratuiti. Vedi pure Adware. Quando appare nei siti è solitamente anche un Link (vedi) ad un altro sito.

Base di dati

Vedi Banca dati, Database, SQL.

BASIC (beginner's all purpose symbolic instruction code)

Linguaggio di programmazione di uso generale, interpretato o compilato, sviluppato al Dartmouth College da John G. Kemeny e Thomas E. Kurtz nel 1964. Questo linguaggio, di terza generazione, è composto da strutture semplici e precise, nelle quali vengono inserite le parole chiave ed i simboli matematici.

Batch (elaborazione a lotti)

In Multiprogrammazione (vedi), caratteristica di alcuni sistemi operativi che eseguono blocchi di programmi diversi in sequenza. Vedi Time sharing.

Baud

Da Emile Baudot (francese, 1845-1903), unità di misura della velocità telegrafica.

Brand

Il Brand è l'elemento distintivo dell’azienda venditrice per identificarsi ed identificare la propria offerta rispetto ai concorrenti. La riconoscibilità del Brand indica la notorietà che l’azienda ha raggiunto presso il pubblico di riferimento. Ne derivano:

  • Brand awareness. Identifica il livello di conoscenza del Brand da parte del pubblico
  • Brand identity. L’insieme degli elementi riconoscibili dell'azienda come nome, logo, slogan, ecc.
  • Brand image. L’immagine del Brand così come viene percepita dal pubblico di riferimento
  • Brand positioning. Definisce la posizione che il Brand occupano nella mente dei consumatori rispetto ai concorrenti

BBS

Servizio di accesso pubblico remoto per lasciare o leggere altri messaggi chiamati News.

Benchmark

Programmi o procedure utilizzate per valutare le prestazioni di un PC.

Beta

In gergo informatico la versione Beta di un programma è la sua versione iniziale e non ancora testata. Solitamente viene rilasciata gratuitamente, affinché venga collaudata da più utenti.

Betacam

Formato di registrazione analogica video professionale che utilizza il nastro da 1/2 pollice. Vedi S-VHS, VHS, Video-8.

Binario

Sistema di numerazione, dove le cifre sono 0 e 1. La memoria di un computer può rappresentare soltanto cifre binarie, con presenza (1) o assenza (0) di elettricità. Una cifra binaria è chiamata Bit.

Bing

Bing è un motore di ricerca realizzato da Microsoft, nato per sostituire Live Search diventa operativo nel giugno del 2009. Nel luglio 2012 si è posizionato al secondo posto tra i motori di ricerca più utilizzati negli Stati Uniti, posizione che mantiene tutt'ora.
Come per Google, offre un "Webmaster Tools" per permettere di verificare lo stato dell'indicizzazione di un sito web. Vi si può accedere da https://www.bing.com/toolbox 

BIOS (Basic Input/Output System)

In un sistema operativo lo strato più basso, quello più vicino all'hardware, che opera da interfaccia tra lo stesso hardware ed il Kernel (il nocciolo) del sistema operativo.

Bit

Abbreviazione di Bynary digit. Indica una cifra binaria, il cui valore può essere 0 oppure 1.

Bitmap

Un determinato formato di un file contenente una immagine che è descritta in tutti i suoi Pixel (vedi). Vedi pure Immagine vettoriale, Risoluzione, Scanner.

Black Hat SEO

L'opposto di White Hat SEO, questa attività di ottimizzazioni dei motori di ricerca, implica tecniche che tentano di ingannare i motori di ricerca per ottenere un ranking migliore per un sito Web. Se pure non immediatamente, l'utilizzo dei metodi Black Hat SEO rischia alla fine di far scendere drasticamente il posizionamento del tuo sito od addirituttura di vederlo bannato (escluso completamente), dai motori di ricerca. Per quanto sconsigliato molti utilizzano queste tecniche per benefici immediati valutando come accettabili i rischi di eventuali penalizzazioni.

Black Hole

Nel gergo Internet, questi termini indicano che una E-mail (vedi) è partita, ma non è arrivata a destinazione.

Blocco

  1. Quantità di dati inviata per ogni singola registrazione di un supporto di massa.
  2. Lo spazio in una Memoria di massa (vedi) costituito dall'insieme di uno o più settori destinato alla memorizzazione dei dati. Vedi FAT, Inode, Settore, Superblocco.

Blog

Termine che proviene da due parole inglesi 'web' e 'log', con il quale si intende un qualsiasi appunto (o diario) su qualsiasi argomento che si tiene pubblicamente e che è accessibile a chiunque oppure soltanto da persone autorizzate, le quali si occupano di effettuare dei periodici aggiornamenti. Vedi pure Internet.

BMP (bitmap)

Un formato di immagine non compresso che supporta i colori a 24 bit.

Bookmark (segnalibro)

In Internet, la memorizzazione di un determinato indirizzo Web in modo da ritrovarlo con facilità.

Boole George

Matematico inglese, 1815-1864, fu uno dei creatori della logica matematica contemporanea.

Browser

Applicazione che interroga le pagine Web e traduce, riconoscendolo, il codice HTML.

Buffer

Dispositivo di memoria temporanea, utilizzato per compensare le differenze di velocità tra dispositivi diversi.

Bug

Letteralmente "pulce". Un errore che si annida in una applicazione e non ancora scoperta.

byte

Indica una sequenza composta da otto bits. Il numero massimo decimale rappresentabile è 255 

Torna su ↑ 

 

 Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera C

Pulsante click here

Calendario editoriale

Il calendario editoriale è la programmazione della pubblicazione di articoli sul proprio sito web, blog ecc.ecc. Prima del calendari editoriale è necessario impostare un Piano Editoriale per definire le strategie che poi verranno applicate tramite la pubblicazione seguendo il calendario stilato. 

Campagna

Azione di marketing della quale si è definita la durata, l’obiettivo, la proposta commerciale, la comunicazione, i destinatari.

Campagna SMS

Invio di un messaggio studiato ad hoc per un prodotto, servizio, azienda ad una lista di numeri di cellulari i cui titolari abbiano dato il consenso di ricevere messaggi promozionali. Di solito queste liste sono presenti nei database delle concessionarie di pubblicità online. Si procede acquistando una estrazione di utenti in target (per età, sesso, residenza, ecc.) e si fanno almeno due invii, il secondo serve a fare da richiamo al primo messaggio

Click

Con il “click” l’utente entra in contatto diretto con le pagine Web. Più in generale, con “click” si intende l’azione effettuata dall’utente per trasferire il contenuto di una pagina Web sul proprio computer.

Click stream

Il percorso di ciascun utente allinterno di un sito. Questa rilevazione fornisce informazioni preziose sia all’Editore, che può adattare la scelta dei contenuti editoriali alle caratteristiche del proprio bacino d’utenza, sia agli inserzionisti, che possono scegliere in modo consapevole gli spazi più indicati per la loro comunicazione pubblicitaria.

Cloaking

In italiano il termine cloak viene tradotto con “coprire, dissimulare”. Nell’ambito dei motori di ricerca il cloaking è l’azione di mostrare allo spider un contenuto differente da quello che realmente il sito propone ai visitatori: il fine è almeno duplice: primariamente si usa il cloaking per ottimizzare la pagina che verrà presentata allo spider in modo molto minuzioso e preciso senza dover modificare le pagine del sito, secondariamente per nascondere il proprio codice di ottimizzazione il quale verrebbe facilmente copiato dai concorrenti.

CMS (Content Management System)

Il Content Management System è uno strumento software, utilizzato per facilitare la gestione dei contenuti di un sito web, in modo da ridurre le conoscenze di programmazione di un webmaster o di un utente finale. Tra i CMS più famosi di generalizzato utilizzo si evidenziano WordPress, Joomla, Drupal, altri CMS più verticali possono essere Magento (specifico per ecommerce), Moodle per piattaforme E Learnig, phpBB per la creazione di forum.

CRM (Customer Relationship Management)

Attraverso l’impiego di nuove tecnologie aiuta a comprendere ed anticipare i desideri ed i bisogni dei clienti potenzialmente interessati all’acquisto di prodotti e servizi offerti.

Co-panding

Utilizzo congiunto di due o più marchi legati a diverse immagini aziendali o di prodotto. L’operazione si traduce, sul Web, nell’affiancamento del logo dei partner sulla stessa pagina, così da offrire all’utente in modo immediato l’abbinamento dei due marchi e delle loro immagini in uno specifico sito o per un evento particolare.

Collaborative filtering

Profilazione degli interessi del cliente seguita dalla fornitura di informazioni e offerte specifiche, spesso basata sugli interessi di clienti simili. Ci sono software che esaminano i click degli utenti e immagazzinano i risultati in un database, al fine di produrre contenuti coerenti con le aree in cui essi hanno dimostrato di avere interesse.

Collegamento a pagamento

Testo pubblicitario inserito in una pagina Web e collegato ipertestualmente al sito dell’azienda inserzionista.

Collegamento ipertestuale

Elemento di una pagina Web, su cui è possibile fare clic per passare ad un’altra posizione (all’interno della pagina, del sito o del Web). Il puntatore del mouse assume un aspetto diverso quando viene posizionato su un collegamento.

Combinazioni di parole chiave

Nel linguaggio dei motori di ricerca, consiste nello scegliere delle keyword combinate in modo tale da identificare il prodotto servizio fruibile dai motori di ricerca. Di solito per “keyword” si intende una combinazione di due o più parole chiave.

Competitor

Chi compete con altri. L’espressione indica le aziende che si fanno concorrenza in uno stesso mercato.

Compiled list

Lista di nominativi aventi caratteristiche psicografiche/demografiche simili, derivata tipicamente dagli elenchi del telefono, dall’anagrafe e da altre fonti più o meno analoghe.

Comunità

Insieme di utenti che hanno i medesimi interessi e che si riuniscono virtualmente (e non) e con una assidua frequenza intorno ad un sito. La formazione di una community dovrebbe essere uno degli obiettivi primari di una strategia di internet marketing.

Concept

È la descrizione sintetica dell’idea per un progetto di comunicazione, una nuova campagna pubblicitaria o un nuovo prodotto.

Concessionaria di pubblicità

Agenzia pubblicitaria che si occupa della vendita di spazi pubblicitari online. Di solito sono proprietarie di compiled list, liste email incrociate con nominativi, numeri di cellulare e tipologia di connessione.

Consumer list

Lista di nominativi con abitudini d’acquisto simili. Può essere usata, se l’utente ne ha fatto richiesta (opt-in), per la comunicazione aziendale. Può essere realizzata tramite una form di registrazione all’interno del sito o acquistata da concessionarie di pubblicità online.

Cookie

In inglese, biscottino. E un piccolo file che il Server Web invia al computer dellutente e che viene memorizzato sul disco fisso, utili a evidenziare le preferenze dell'utente visitante il sito.

Co-op

Tecnica promozionale che prevede l’invio contemporaneo di più offerte con lo stesso strumento di spedizione.

Copyright

Diritti legali per la commercializzare, lautorizzazione, il trasferimento, la diffusione o la riproduzione dell’originale di un lavoro, indipendentemente dal mezzo utilizzato.

Core costumers

I clienti più importanti di un azienda, che si distinguono dagli altri per il loro valore a lungo termine per l’impresa stessa.

Cost

  • Cost per action (CPA)Il costo per l’inserzionista di ogni singola operazione dell’utente che, tramite il click sul banner o sul bottone, richiede il collegamento alla pagina Web dell’inserzionista.
  • Cost per click (CPC)Il costo per l’inserzionista di ogni singolo click sul banner, sul bottone, o sul link che richiede il collegamento alla pagina Web dell’inserzionista.
  • Cost per impression (CPI)Costo per singola impression.
  • Cost per lead (CPL)Più sofisticato del CPA, poiché presuppone che l’utente fornisca allinserzionista indicazioni utili alla generazione della vendita.
  • Cost per sale (CPS). Costo per la vendita generata dalla pubblicità sul Web.
  • Cost per thousand (CPM)Costo per migliaia di impression.

Cross selling

Strategia di vendita atta a proporre al cliente che ha già acquistato un prodotto o un servizio anche l’acquisto di prodotti complementari.

CTR (Click-Through Rate)

È il rapporto fra numero delle volte in cui l’annuncio è stato visualizzato e il numero dei click generati dall'annuncio stesso.

Customer care

Letteralmente, “cura del cliente”. Nel linguaggio del marketing, la tecnica che consente di implementare il CRM per raggiungere la Customer Satisfaction. In generale, insieme di attività fornite al cliente dell’azienda per consigliano nella scelta e nell’acquisto di beni e servizi, e per assisterlo nella fase successiva. 

Customer satisfaction

Soddisfazione del cliente. Rappresenta l’obiettivo principale dell’azienda orientata al marketing, i cui sforzi tendono allo sviluppo di una relazione di qualità con la clientela e alla sua conseguente fidelizzazione.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera D

DEM (direct email marketing)

Database

Archivio elettronico in cui sono raccolte e organizzate delle informazioni e consultabili o modificabili in base alle proprie esigenze.

DBX

Estensione che indica il formato dei file che rappresentano le cartelle del Maireader Microsoft Outlook Express. 

Data mining

Il data mining è un processo atto a scoprire correlazioni, relazioni e tendenze nuove e significative, setacciando grandi quantità di dati immagazzinati nei repository. In poche parole il Data Mining, scavando in profondità nei dati, scoprendo informazioni nascoste, creando modelli esplicativi, aiuta le aziende a prendere decisioni migliori nei confronti dei propri clienti. 

Data warehouse

La definizione di data warehouse fornita da W. H. Inmon, uno degli ideatori di questa metodologia, è la seguente: “il data warehouse è una collezione di dati: orientata al soggetto, integrata, non volatile, dipendente dal tempo”.

Digital cash

Valuta virtuale, moneta elettronica usata per per transazioni commerciali sulla rete. Vedi ad esempio www.beenz.com

Directline

Numero di telefono dedicato al rilascio di informazioni e/o all’evasione di ordini relativi a un determinato servizio o prodotto.

DEM (direct email marketing)

Permette di personalizzare lannuncio pubblicitario, veicolando messaggi commerciali indirizzati ad un elenco di utenti iscritti in una Mailing List. E uno strumento molto utile alla targettizzazione del messaggio pubblicitario e permette un contatto diretto con l’utente- consumatore.

Direct marketing

Tecnica di marketing attraverso la quale l’impresa comunica direttamente singoli utenti specifici (cliente o potenziali clienti finali). Si rivolge a un pubblico mirato per ottenere risposte misurabili, attraverso strumenti interattivi. La più classica di queste azioni, è quella che prevede l’invio di materiale pubblicitario via posta.

Directory

Un vero e proprio catalogo di siti scelti (di solito da persone reali - human directory) e inseriti in un database. Un software di ricerca cataloga i risultati più rilevanti ma è possibile visitare anche le varie sezioni delle categorie. Oggi le Directory sono state un po' accontonate al punto di costringere alla chiusura un pezzo di storia del web come DMoz.

DMoz

è stata una web directory mondiale, un progetto aperto (Open Directory Project) e condiviso, di proprietà di AOL gestita da una comunità virtuale di redattori volontari, conosciuta anche con gli acronimi ODP e DMoz. Lo scopo della directory era essenzialmente la raccolta e l'indicizzazione di siti web reperiti nel Web.
Dal 17 marzo 2017 DMOZ non è più disponibile tuttavia il progetto non è completamente e la Web directory è risorta col nuovo nome Curlie.

Dominio

Anche usato con il nome di Domain Parte alla destra della chiocciola per quando riguarda le e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. = dominio.it) o parte di indirizzo a destra di un sito situato tra i www. e l’estensione (www.dominio.it = dominio.it).

Doorway

Detta anche “Anchor Pages” è una pagina di entrata ottimizzata per determinate combinazioni di Iarole chiave per ogni motore di ricerca. Possono essere visibili o invisibili attraverso diversi sistemi di redirect. La tecnica delle doorway è utilizzata per il rosizionamento nei motori di ricerca. Vedi anche: motore di ricerca, sjamminci, human directory.

Down

Sito Internet temporaneamente disabilitato per manutenzione o problemi di Server.

Download

Operazione con cui si trasferiscono sul proprio computer i file archiviati su Internet.

Drytest

Test tipico del direct marketing. E’ la proposta di vendita fatta al cliente potenziale senza avere ancora realizzato il bene reclamizzato. Il test consente di scegliere il messaggio più efficace e di ottimizzare le dimensioni della campagna di mailing prima di correre i rischi insiti nella produzione del prodotto.

DuckDuckGo

È un motore di ricerca che utilizza le informazioni di crowdsourcing provenienti da molti altri siti, come altri motori di ricerca o Wikipedia, lo scopo è quello di aumentare i risultati e di migliorare la pertinenza della ricerca.
La particolarità di DuckDuckGo è legata alla privacy, poiché promettono di non utilizzare i cookie per tracciare e di non raccogliere le informazioni personali di chi lo usa.

Torna su ↑  

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera E 

ecommerce

e-Commerce

L'insieme delle attività online che riguardano l'acquisto o la vendita di beni/servizi online. Sempre più in crescita il commercio elettronico, sta andando a sostituire sempre di più il tradizionale punto di vendita fisico. Shopify e Big Commerce sono tra le piattaforme più celebri ed apprezzate dalla rete.

Editor

Individuo incaricato di redigere testi, ma anche un software che facilità l'impostazione e la redazione di un testo.

E-mail

La posta si è fatta elettronica, numerosi sono oggi i software che consentono la trasmissione di dati tramite mail, si può generalmente di un profilo gratuito, o uno aziendale ideale per il proprio business, seppur a pagamento.

E-mail marketing

Quella branca del marketing, che si occupa di fidelizzare o attirare clienti attraverso la posta elettronica. Azioni come l'invio di newsletter a fini commerciali, donativi o richieste di business, aumenteranno il ROI e la Loyalty da parte dell'utenza.

Emoticons

Le ormai note icone presenti su tutte le chat, esprimono emozioni.

Ethernet

Il cavo utilizzato per la connessione ad Internet. Collega il Modem al dispositivo interessato. Seppur in disuso rimane la migliore scelta per coloro i quali vogliono una connessione più sicura e più stabile, del resto è ben noto che nonostante gli innumerevoli passi fatti dalla tecnologia wireless, la cablatura sia qualitativamente migliore.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera F

 FAQ (frequently asked questions)

Facebook

Il celeberrimo Social Network ideato da Mark Zuckerberg nel 2004, consente di tenersi in contatto con i propri affetti e conoscere persone nuove, nonchè scaricare file di qualunque formato. Fu il primo tra tutti i social a dare la possibilità di avviare la propria campagna marketing.

Facebook ADS

Come detto, la rete sociale blu, fu la pioniera per quanro riguarda il social media marketing, i vantaggi di promuoversi su questa piattaforma, sono la sua notorietà, la possibilità di targettizzare con accuratezza, e generare efficaci funnel di vendita.

FAQ (frequently asked questions)

Il Digital Marketing sta vertendo sempre più sull'individuo, e sul suo soddisfacimento durante la navigazione. Le FAQ, in italiano: domande frequentemente chieste, aiutano l'utente a sciolgliere dubbi, in modo da aumentare la fiducia e probabilmente il conversion rate verso il sito che stanno visitando.

Favicon

Contrazione di favourite+icon, icone preferite, sono quelle immagini poste in alto nella ricerca Browser, che identificano un sito. 

Feed

Un contenuto formattato in XML. Consente la condivisione e scambio di contenuti tra diverse applicazioni o piattaforme.

Fidelizzazione

Quella strategia di Marketing con la quale si punta a preservare la fiducia che il cliente ripone, attraverso il suo coinvolgimento nei processi di vendita, o promozioni esclusive ecc.ecc.

Follow up

Se riferito ad una campagna pubblicitaria indica la continuazione dell'azione commerciale per rafforzare e completare la precedente prima fase mantenendo inalterato l’obiettivo di fondo.
Se riferito al singolo cliente indica un successivo effettuato da un venditore per la conclusione di una vendita.

Follower

Riferito agli utenti di Social Network che seguono un altro utente o una pagina aziendale per visualizzarne i messaggi.

Formattazione

Azione con la quale si predispone un dispositivo per la memorizzazione di una memoria di massa. Nel digital marketing, la formattazione è quella serie di azioni utili a impostare graficamente una pagina web attraverso l'HTML.

Forum

Sito web che tratta di un argomento specifico, spesso con regole da rispettare, gestito da un amministratore. Consente in tal modo lo scambio di opinioni e favorisce il dialogo tra utenti.

Frame

Strumento che consente di creare delle sotto finestre in un HTML.

FTP

File Transfer Protocol è un protocollo per la trasmissione di dati tra host basato su TCP e con architettura di tipo client-server.

Funnel

Percorso effettuato dal potenziale cliente, che dapprima si avventura nell'imbuto di vendita in maniera generale, per poi sempre più settorializzare le sue azioni, fino a giungere a operazioni di acquisto del prodotto effettive.

Torna su ↑  

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera G

Motore di ricerca google

GIF (grafic interchange format)

Formato che consente di caricare un immagine all'interno di un sito internet, sempre più presenti sui Social Network.

Google

Probabilmente l'azienda più importante del mondo web. Nasce nel 1997 come motore di ricerca, offre un'ampia serie di servizi tra cui:.

  • Google ADSPiattaforma pubblicitaria e strumento professionale di proprietà Google. Consente di promuovere attraverso un sistema d'asta e il pagamento al click (PPC), il proprio sito web, attraverso SEO, SEM, SERP. Ideale in questo mercato affollato e competitivo, per monitorare il proprio prodotto e targettizzarlo. Già Google AdWords.
  • AdSense. Tipo di pubblicità PPC contestuale di Google. È un servizio che offre la possibilità, per chi possiede un sito web, un blog, un canale youtube o un’App, di affittare uno spazio in cui inserire annunci pubblicitari, monetizzati sulle visualizzazioni e sui click.
  • Google analyticsServizio offerto da Google che fornisce statistiche e analisi dei dati digitali sul traffico di un sito web, fonti di traffico, tassi di conversione, segmentazione del pubblico, vendite, frequenza di rimbalzo, ecc. Si tratta di uno strumento indispensabile per i professionisti del marketing, sviluppatori di contenuti ma anche webmaster. Il servizio è gratuito per i siti che generano meno di 10 milioni di visite al mese.
  • Google Calendar. Google Calendar è un sistema di calendari concepito da Google, una sorta di agenda elettronica per la gestione delle attività.
  • Google danceÈ il periodo di tempo in cui Google effettua aggiornamenti degli indici. Come risultato di questo periodo, le classifiche possono variare anche più volte al giorno. Durante la Google dance, Google calcola il PageRank, e molti altri parametri, di ogni pagina e cambia la SERP per alcune parole chiave.
  • Google Drive. Google Drive è un servizio web in ambiente cloud computing, permette la memorizzazione e la sincronizzazione online introdotto da Google il 24 aprile 2012,
  • Google Documenti. Include strumenti per la gestione documentale di un ufficio quali un foglio di calcolo Fogli Google, un editor di testo Documenti Google, un editor di presentazioni Presentazioni Google, un applicazione per la creazione di moduli Moduli Google ed altre applicazioni collegabili all'occorrenza.
  • Google Mail (Gmail). Abbreviato come Gmail, è la piattaforma di posta elettronica targata Google, servizio gratuito che consente di storare fino a 15 GB.
  • Google My Business. Google My Business è un servizio gratuito di promozione di attività commerciali offerto da Google. 
  • Google MapsLe mappe di Google. È un'applicazione gratutita che consente attraverso la localizzazione di trovare la propria posizione, nonchè di scaricare mappe online e offline. Nel digital marketing sta divenendo sempre più uno strumento utile, poichè offre la possibilità di widget interattivi nella SERP.
  • Google News. Google News è il servizio di aggregazione di notizie proposto da Google. La piattaforma è disponibile per Android, iOS e web. oggi 
  • Google search consoleTool gratuito di Google, utile per monitorare il proprio sito e riscontrare eventuali problemi relativi a visibilità, tracciabilità e usabilità (essere Smartphone Friendly ad esempio). 
  • Google PandaAggiornamenti dell’algoritmo di Google che valutano la qualità dei contenuti di un sito web. Siti web con contenuti di bassa qualità e un alto numero di annunci pubblicitari vedono una perdita di posizioni nella classifica di ricerca quando l’algoritmo viene aggiornato.
  • Google Penguin. È il nome in codice per un aggiornamento dell'algoritmo di Google che è stato annunciato per la prima volta il 24 aprile 2012. L'aggiornamento mirava a ridurre il posizionamento nei motori di ricerca dei siti Web che violano le Linee guida per i webmaster che avevano aumentato artificialmente il posizionamento attraverso l'aumento del numero di collegamenti che puntano al sito.
  • Google PlayGoogle Play Store e precedentemente Android Market, è un servizio di distribuzione digitale di App.
  • Google Suite. G Suite (precedentemente Google Apps) è la suite di strumenti per la produttività e la collaborazione in cloud computing. Include le più diffuse applicazioni Web di Google tra cui Gmail, Google Drive, Google Hangouts, Google Calendar e Google Documenti.
  • Google Traduttore. Il servizio gratuito di Google in grado di tradurre all'istante parole, frasi e pagine web dall'italiano ad oltre100 altre lingue.

GDPR (General Data Protection Regulation)

Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati acronimo dall'inglese General Data Protection Regulation, ufficialmente è un regolamento (UE), il n. 2016/679 in sigla RGPD.
Si tratta del regolamento dell'Unione Europea in materia di trattamento dei dati personali e della privacy, adottato il 27 aprile 2016 ed entrato in vigore il 24 maggio dello stesso anno fino alla completa operatività a partire dal 25 maggio 2018.
Fondamentalmente prevede l'esplicito consenso al trattamento dei suoi dati da parte dell'utente e la possibilità di vederli, modificarli e cancellarli in qualsiasi momento.

Torna su ↑ 

  

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera H

HTML (hyper text marking language)

Hacker

Alla comparsa dei primi personal computer, il termine Hacker definiva i geni dell’informatica, quelle persone in grado di scoprire una password o di riscrivere parti di un sistema operativo un po' per gioco un po' per migliorarne il funzionamento.
Con il passare del tempo il significato originale e romantico del termine è cambiato ed oggi l'Hacker viene visto come un pericoloso criminale in grado di creare virus e rubare dati personali.

Hashtag

Il noto cancelletto (#) spopola sopratutto su Blog e Social Network. Originariamente utile per identificare parole chiave, targhettizzare prodotti e conseguentemente, facilitare le ricerche, oggi ha la funzione residuale di accompagnare le foto al mare dei nostri "seguiti" su Instagram...

Headers

Dall'inglese titoli, sono la descrizione posta all'inizio di un messaggio o di un sito internet.

Hit

Elemento scaricato da un sito internet. L’ Hit identifica la singola informazione registrata su un log-file di un server web quando un utente accede ad una pagina Web sul suo computer.

Host

Server che ospita, dall'inglese to host = ospitare, un utente in un particolare servizio Web. Ha il compito di mantenere stabile la connessione.

HTML (Hyper Text Markup Language)

Altro non è che il linguaggio standard di formattazione. È quella sovrastruttura che determina il layout delle pagine del World Wide Web, che si occupa di gestire, impaginare e dunque formattare le componenti grafiche di un sito Internet. Semplice, intuitivo, veloce.

HTTP (Hyper Text Transfer Protocol. Hyper Text Transfer)

Protocollo che utilizzano le pagine Web per trasferirsi su Internet. I dati al suo interno non sono Criptati, la variante dove lo sono, e dunque quella più sicura è l'HTTPS. 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera I

Influencer Marketing

Impression

Il numero di volte in cui l'utente visita un sito Internet o un annuncio pubblicitario.

Inbound marketing

Tecnica del marketing 3.0 col quale si induce uno sconosciuto che visita un sito, a diventare prima cliente e poi promotore del business in quesione. Questo meccanismo si giova di diversi passaggi: attract, convert, close, delight (quando il cliente è entusiasta del prodotto, al punto tale di consigliarlo).

Indicizzazione

L'indicizzazione è quel processo col quale si inserisce un sito web in un motore di ricerca. Mi spiego meglio: un utente qualsiasi interroga Google, quest'ultimo a sua volta restituirà dei risultati, raggruppandoli in una serie di pagine che ritiene pertinenti alla questione posta.

Indirizzo IP (Internet Protocoll Address)

È il numero di serie che ogni dispositivo in rete possiede, utile per la tracciabilià e per la distinzione dagli altri online.

Influencer Marketing

I marchi e gli esperti di marketing spesso utilizzano i creatori di contenuti e gli influencer per raggiungere comunità specifiche. L'influencer spesso crea il suo pubblico che si trasforma in una comunità di fedelissimi che lo considerano un leader da seguire, i marchi sfruttano gli influencer per acquisire una maggiore visibilità all'interno di quella comunità. Ad esempio, un marchio di accessori per cani potrebbe collaborare con un blogger esperto di cani per creare contenuti specifici per gli abbonati del blogger.

Internet

Internet è la rete globale che fondamentalmente consente lo scambio di informazioni, siano esse immagini, file audio, documenti ecc.ecc. tra utenti. Il primo sito internet nasce nel 1991 al CERN di Ginevra, in Svizzera, sebbene il progetto di mettere in comunicazione il mondo affonda le proprie radici nel lontano 1967.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera J

javascript

Java

Java è quel linguaggio di programmazione, utile al fine di creazione siti Internet. I principi che lo hanno reso tra i più famosi software al mondo, e maggiormente utilizzati dal 1995, anno della sua nascita, a oggi, sono: la semplicità, la robustezza e l'indipendenza dalla piattaforma.

JavaScript

JavaScript è un linguaggio di programmazione orientato agli eventi ed agli oggetti. Viene per lo più utilizzato nella programmazione Web lato client (utilizzabile anche lato server) per la realizzazione di applicazioni da integrare nei siti web. Tramite alcune funzioni di script richiamate da eventi innescati dall'utente sulla pagina web che sta visitando come il movimento del mouse, il caricamento della pagina è possibile generare effetti dinaci ed interazioni

JPEG (Joint Photographic Experts Group)

Lo Standard più diffuso per quanto riguarda la compressione di immagini, sia in scale di grigi, sia a colori.

Joomla!

Joomla! è un CMS (Content Management System) per la realizzazione di siti web, è scritto in linguaggio PHP e pubblicato con licenza libera GNU GPL v2. È uno dei CMS più conosciuti al mondo, secondo solo a WordPress.

Journey (customer journey o consumer journey)

Modello di marketing utilizzato per descrivere e analizzare il percorso che porta il cliente all’acquisto. Questo percorso ideale viene spesso visualizzato nei suoi momenti chiave attraverso una mappa (customer journey map).

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera K

Keywords research

Kernel

Parolone inglese,significante "nocciolo", che in italiano si traduce come quel software principale, che in un dispositivo si occupa dell'accensione del sistema e della sicurezza di questo processo rispetto all'hardware, molto più semplice. Vero?

Keyword

La parola chiave. Quella parola che se dovessimo studiare un libro, andremmo a sottolineare poichè è il fulcro del testo, quella col quale siamo in grado di comprendere l'intero argomento. Nel Web, sappiamo che digitando una qualsiasi parola in un Browser si genereranno una serie di risultati nella SERP di un motore di ricerca. Il Digital Marketing si giova di queste operazioni, per pubblicizzare e posizionare al meglio un determinato sito web, attraverso ricerche organiche tipiche della SEO, o annunci a pagamento col SEM.

Keyword advertising

L'azione di pubblicizzare un sito web grazie alle ricerche effettuate dagli utenti online attraverso parole chiave. È generalemente più efficace del classico annuncio in rete, poichè rispetto a quest'ultimo non è invasivo e denota un interessamento del prodotto, da parte dell'individuo che ha effettuato la ricerca.

KPI (Key Performance Indicators)

Sono degli indicatori utili alla comprensione delle performance di un sito. Poter determinare con precisione i risultati ottenuti è essenziale per relazionarli con gli obiettivi prefissati. 

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera L

Lead generation marketing

Lag

Parola inglese che significa "ritardo", si evince dunque che questo termine, indica la differenza temporale tra l'azione effettuata e l'informazione ricevuta, causata dalla latenza di rete. È conosciuta anche come acronimo LAG (LAtency Gap).

Landing page

Dall'inglese to land=atterrare, è la pagina web raggiunta da un utente in seguito a un click durante una ricerca. Creare una landing page personalizzata per il cliente, dimostrativa o con forte volontà di vendita, se fatta bene, sarà un elemento essenziale per aumentare il Conversion Rate

Lay-out

È il bozzetto di un sito web o di un annuncio pubblicitario. Può essere disegnato sommariamente o esegutivo se già contiene tutti gli elementi che si troveranno nella versione finale.

Lead

Status che assume un'utente dopo aver vistato un sito e accettato la richiesta di ricevere newsletter. L'obiettivo di ogni Digital Marketer dovrebbe essere quello di creare una Lead Generation (più persone), in modo tale da poter disporre di un esercito di nuovi potenziali clienti. È risaputo, infatti, che un visitatore che accetta di ricevere offerte commerciali, o comunque di rimanere sempre aggiornato, sarà più propenso a diventare consumatore (buyer).

Lead magnet

Strumento col quale si attira, proprio come una calamita, il cliente verso il prodotto. Le caratteristiche di un buon lead magnet devono essere quelle di essere si appariscente per catturare l'attenzione, ma allo stesso tempo, rimanere veritiero e pertinente all'offerta reale.

Link

In italiano collegamento. Quella parola o immagine, con la quale attraverso un click, accediamo a una nuova pagina sul browser.

Link bait 

Contenuto esca di un sito web progettato con lo scopo di ottenere l’attenzione e attrarre link naturali, utilizzato specialmente sui social media. Ha un'accezione negativa, un pò come click bait.

Linkedin

Il social network che consente di ottenere contatti professionali, utili nel mondo del lavoro. In passato poco conosciuto, oggi ha tra le sue file quasi un miliardo di utenti.

Linkedin ads

Linkedin ha deciso di accodarsi agli altri social network e dare la possibilià di avviare campagne marketing al suo interno. 

Link Farm

Le Link Farm sono siti con molti link in uscita, spesso creati con il solo scopo di aumentare il ranking di altri siti. Generalmente, le link farm non si posizionano bene nei risultati di ricerca e i backlink da esse hanno un valore basso.

Local Search

La ricerca locale si riferisce a quei casi di geotargeting e posizionamento di parole chiave per attirare visitatori in prossimità dell'attività locale .

Long tail

Letteralmente "lunga coda". È la tecnica di marketing attraverso la quale, si scelgono delle keywords meno utilizzate, così da aggirare la forte concorrenza. L'unico, e non da poco, svantaggio è che queste generano un volume di traffico minore rispetto a quelle consuete.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera M

I principali motori di ricerca

Mail marketing

Strategia marketing che si pone come obiettivo quello di generare o consolidare lead, attraverso l'invio di posta elettronica.

Mailing list

Strumento utile per il Mail Marketing, tradotto signigfica Lista di Distribuzione, rappresenta i destinatari di lettere o di e-mail inviate in copia a molti indirizzi email contemporaneamente. Ormai utilizzata per lo più a scopo pubblicitario, DEM o Newsletter, nasce come un elenco di persone che discutono tra loro su un determinato argomento di interesse comune scrivendo al gruppo messaggi email.

Marketing mix

l'insieme delle tecniche di marketing impiegate per raggiungere il consumatore e perseguendo i propri obiettivi di mercato.

Matt Cutts

A capo del team contro lo spam di Google. Il suo lavoro si concentra dunque sulla lotta contro lo spam e sull’aiutare i webmaster ed i SEO a capire come funziona la ricerca di Google. Sul suo blog, Matt offre attraverso post e video numerose informazioni utili.

Megabyte

Unità di misura informatica. Per formare un mega, servono 1024 kilobyte.

Meme

Lo pronunci male, in realtà si dice "mim", ma poco importa, siamo italiani. Il meme è un'informazione sottoforma di immagine, GIF, video o testo, trasmessa in modo virale da una massa di utenti sui Social Network. Questo termine fu coniato nel 1976 da tale Richard Dawkins.

Meta Tag

Stringhe di testo inserite nell'HTML che vengono interpretate dal browser, e sono utili per dare informazioni specifiche o aggiuntive. La SEO non è solo utilizzare parole giuste, ma anche utilizzare il giusto format grafico.

Microdati

Il microdato è un pezzo di codice che puoi aggiungere all'HTML di una pagina web per aiutare i motori di ricerca a capire di cosa tratta la pagina web e che tipo di informazioni contiene. Abbina le parole a valori specifici che aiutano i motori di ricerca a classificare e indicizzare i tuoi contenuti. Lo standard viene gestito da Schema.org

Mobile Marketing

Strategia sviluppata con l'avvento della diffusione globale degli smartphone, utile a promuovere un determinato prodotto in formato non solo smart friendly, ma anche diretto unicamente a questo tipo di dispositivi.

Motore di ricerca

Sistema che conseguentemente ad una richiesta dell'utente, restituisce una serie di dati indicizzati a seconda della chiave di ricerca immessa nel browser (Query). Le operazioni compiute dal server, sono riassumibili in 3 fasi principali: la presa visione dell'input dato dal client, la relativa risposta e in ultimo, la raffinazione dei dati ottenuti al fine di garantire un risultato quanto più pertinente possibile alla chiave di ricerca. Il più famoso ed utilizzato motore di ricerca, è ovviamente Google, occorre però annoverare anche Bing, Yahoo ,Baidu, l'ecosostenibile Ecosia e per gli amanti della privacy DuckDuckGo.

MozRank

MozRank è un punteggio popolare nel settore SEO. È il punteggio di autorità assegnato da Moz, noto blog SEO, in base al numero e la qualità dei link in entrata.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera N
Il Neuromarketing

Naver

È il più grande motore di ricerca della Corea. Offre sistemi di ricerca a pagamento, sebbene il loro programma Pay Per Click per i marketer non coreani sia stato offerto principalmente tramite Yahoo! Il concorrente coreano più vicino a Naver è Daum.

Native advertising

Modalità di promozione che consente l'alto posizionamento del proprio prodotto indistintamente dal fatto che sia stata una ricerca organica.

Netiquette

Un insieme di norme non scritte che sul piano etico regolano Blog, Forum o qualsivoglia piattaforma per il confronto su internet. Generalmente: educazione, rispetto e no spam. 

Newsletter

Mail che accetta di ricevere il cliente riguardanti le novità e le attività di un'azienda. Come abbiamo visto precedentemente, il mail marketing, è un'eccellente strategia per convertire un semplice visitor in un potenziale buyer. Una buona e sana dose di posta elettronica, costante e personalizzata, non potrà che giovare il conversion rate di un sito internet.

Neuromarketing

Un campo relativamente nuovo di marketing, che incorpora la neuroscienza come mezzo per prevedere il comportamento del consumatore. Il neuromarketing tiene conto del comportamento del cervello rispetto alle tecniche di marketing, in particolare il "centro di ricompense" del cervello, come tentativo di creare campagne di marketing a cui il target risponderà a livello di subconscio.

Nicchia di Mercato

Segmento di mercato con ambiti e confini ben specificati, al fine di soddisfare i bisogni di un numero ristretto di clienti puntando sulla specializzazione in un prodotto o servizio offerti da pochi concorrenti.

NoFollow

Il rel="nofollow" è un attributo del link, generalmente in entrata, che indica ai motori di ricerca di non seguire il link perché non se ne può garantire il valore o la necessità. I collegamenti con l'attributo NoFollow generalmente non vengono conteggiati dai motori di ricerca (Google in particolare), per il Ranking anche se rimane un aspetto discrezionale ed alcuni motori di ricerca non ne tengono proprio.
L'attributo NoFollow è stato ultimamente esteso da Google ad altri due attributi il rel="sponsored", che deve essere utilizzato per identificare i link sponsorizzati od altri tipi di accordi commerciali, ed il rel="ugc" che sta per User Generated Content per per i link tipo i messaggi nei forum od i commenti degli articoli.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera O

Outbound Link

Open Source

Il termine Open Source indica un software il cui codice sorgente è rilasciato con una licenza che lo rende modificabile o migliorabile da parte di chiunque.
La particolarità delle licenze Open Source è che gli autori non vietano l'utilizzo delle loro creazioni ma ne permettono anche la modifica e l'ampliamento in modo gratuito purché anche le opere derivate restino Open Source.
Oggi il significato del termine Open Source è utilizzato anche in modo più generico, e definisce una filosofia e dei valori come lo scambio e la partecipazione della comunità allo sviluppo di un progetto.

Opt-in

Quando l'utente autorizza il sito per il trattamento dei suoi dati personali.

Opt-out

Quando l'utente rifiuta il trattamento dei propri dati personali da parte del sito web.

OSPF (Open Shortest Path First)

Un protocollo di instradamento che consente lo scambio di informazioni tra router.  

Ottimizzazione

Insieme di azioni che migliorano, l'impostazione grafica è tecnica di un sito web. Ottimizzare oggi è rilevante per aumentare il traffico di una pagina e migliorarne il posizionamento, il mitologico algoritmo apprezza una formattazione ben fatta.

Outbound link

Particolare backlink che dirige verso altri siti esterni, rispetto a quello che si sta visitando

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera P

Page Rank Algorithm

Page Rank

Il PageRank è l'algoritmo di analisi e valutazione creato da Google per assegnare un peso numerico, che va da 0 a 10, ai collegamenti ipertestuali tra le pagine web in questo modo è possibile misurare l'importanza relativa all'interno dell'insieme.
Il nome PageRank si deve a Larry Page, uno dei due fondatori di di Google. 

PC (Personal Computer)

Qualsiasi computer personalizzabile dall'utente utilizzatore.

Personas (Buyer personas)

Nel Web Design e nel marketing incentrati sull'utente, è la rappresentazione di un personaggio immaginario creato per rappresentare il tipo di utente che potrebbe utilizzare un sito, un marchio o un prodotto in modo simile. 

Plugin

Strumento non autonomo che consente di estendere una serie di funzionalità all'interno di un sito internet. Utili per noi digital marketer poichè, contenendo una serie di percorsi scriptati, ci permettono di guadagnare molto tempo. Tutto oro quel che luccica? No, i plugin devono esser spesso sottoposti ad aggiornamenti manuali e in alcuni casi, possono appesantire il sito.

Pop-up

Interfacce grafiche che appaiono automaticamente quando si visita o un sito, o un'app. Stanno sempre più assumendo la funzione di banner pubblicitari. In origine questo termine era utilizzato per definire le componenti 3D all'interno di un libro, ottenute dai ritagli fatti dalla pagina.

Posizionamento

Se vuoi essere popolare su internet, devi apparire in alto tra le ricerche. È noto che la maggior parte degli utenti si concentra sulle prime ricerche, ignorando quelle posto in basso, o nelle pagine successive alla prima. Operare al fine di un miglior posizionamento è una tecnica per acquisire visibilità online.

PPC (Pay Per Click)

Strategia di promozione sul Web, che prevede il pagamento di una tariffa unitaria (cifra pari a quanto si è disposti a investire) per posizionare in alto il proprio sito, assieme alle ricerche organiche. Questo metodo seppur spesso vantaggioso, richiede degli investimenti costanti ed è dunque consigliabile il monitoraggio delle spese, per non finire il budget predisposto.

Prospect

È il potenziale cliente di un dato prodotto o servizio, è la contrazione di Prospective Buyer. Sono i potenziali clienti che hanno risposto positivamente ad una prima azione di commerciale rivelandosi interessati al prodotto o al servizio proposto.

PWA (Progressive Web App)

Il termine Progressive Web App è stato coniato da Google, per fare riferimento ad applicazioni web per smartphone che vengono sviluppate e caricate come normali pagine web ma che si comportano in modo simile alle App native per Mobile quando utilizzate sul dispositivo.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera Q

Quality score

Il voto da 1 a 10 che AdWords assegna in rapporto alla qualità delle parole chiave utilizzate per promuovere la propria pagina. Google negli anni sta cercando di adottare un sistema sempre più basato sulla meritocrazia, piuttosto che sulla semplice possibilità di "maxare" il CPC di un parola.

Query

L'interrogazione a cui è sottoposto un database da parte di un utente, al fine di compiere azioni con i dati che restituirà. Proprio per questo ci sono molteplici tipi di query, ad esempio quella di selezione che consentirà di estrarre dati da una tabella, per inserirli in un'altra.
Nel gergo SEO le Query vengono definita Query di ricerca e rappresentano l'insieme delle parole chiave (keywords) che l'utente digita nel suo intento di ricerca (Search Intent).

QWERTY

È uno schema utilizzato nella maggior parte delle tastiere per computer e macchine per scrivere. Il nome deriva delle lettere dei primi sei tasti alfabetici lette in sequenza. È utilizzato anche nelle tastiere alfanumeriche italiane.

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera R

Il file robot.txt

Ranking

Dall'inglese "classifica", "posizione". Nel Web è un adefinizione legata al posizionamento nei motori di ricerca, è il modo in cui il motore di ricerca dispone i risultati nella sua SERP. Il ranking è la classifica che il motore di ricerca assegna ai vari siti per una determinata Query.

Referral

Il termine è usato per indicare quei soggetti, tipicamente clienti, disposti a fornire referral (una segnalazione), in cambio di una qualche forma di ricompensa da parte dell'azienda suggerita.

Remarketing / Retargeting

Indica ogni azione di marketing diretto, che avvalendosi delle informazioni raccolte sul cliente, è in grado di proporre una comunicazione con contenuti specifici e di valore personalizzate per il cliente. Comprende solitamente le attività di direct mailing o email marketing.

ROI (Return On Investement)

Ritorno sugli investimenti. Indice di bilancio che favorisce la comprensione di quanto gli impieghi effettuati abbiano giovato sul ritorno economico. Nell'ambito digital un esempio potrebbe essere: abbiamo speso in comunicazione, analizziamo col ROI quante visite abbiamo ottenuto.

Robot

Software che come lo Spider o Crawler, si occupa di indicizzare le pagine web. Per leggere le informazioni di un sito web lo spider fa riferimento d un file nominato detto robot.txt “Robot Exclusion Standard” o “protocollo robots.txt”, è un file di testo standard che istruisce i robot dei motori di ricerca su come eseguire la scansione e l’indicizzazione delle pagine web. Ad esempio, attraverso il robot.txt è possibile indicare a un motore di ricerca di non indicizzare alcuni file o cartelle all’interno del tuo sito.

RWD (Design Responsivo)

Tecnica utile nel web design, per creare dei siti internet graficamente adattabili a seconda del dispositivo col quale si visitano. (tablet, PC, smartphone).

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera S

Spam

Scambio link

Si tratta di un accordo tra due proprietari di siti che prevede di linkare reciprocamente i loro siti web (io do un link a te, tu dai un link a me). Lo scopo è quello di aumentare il traffico e il posizionamento di entrambi i siti, ma anche mostrare una partnership tra i due o fornire un rapido accesso a un sito web correlato.
Utilizzare questa pratica come tecnica di link building su larga scala può essere rischioso, pertanto è bene usarla solo in caso di reale partnership tra due siti o aziende. 

SEA (Search Engine Advertising)

Tecnica di commercializzazione online, basata su campagne a pagamento come il pay per click come ad esempio Google ADS. Se sei inesperto, presta attenzione a utilizzare questa modalità di promozione, se è vero che la SEA tende a restituire nell'immediato risultati in termini di visibilità e ranking, è altrettano vero che se non avviene un processo di monitoraggio delle spese, si farà molto presto a finire il budget che era stato predisposto per avviare quella campagna.

SEM (Search Engine Marketing)

Strategia che prevede l'utilizzo di SEA e SEO allo stesso tempo. definibile come l'insieme delle attività di internet marketing.

SEO (Search Engine Optimization)

Attività gratuita col quale si promuove un sito online attraverso le parole chiave che identificano la pagina che si intende pubblicizzare. L'obiettivo di un SEO, sarà dunque quello di avere un buon ranking tra i risultati organici, e non di essere visualizzato tra gli annunci (quello è obiettivo del SEA). Google utilizza un algoritmo per catalogare e posizionare le pagine dopo una ricerca, sicuramente tra i fattori che possono concorrere a migliorare il nostro ranking ci sono: formattazione HTML, una struttura adeguata del sito, l'utilizzo di keyword pertinenti al prodotto e l'utilizzo di backlink.

SEO tool

Software per facilitare il nostro operato SEO. Consente di visualizzare graficamente le keyword indicizzate, l'andamento del sito in fatto di visite, analisi competitor ecc.ecc. SEOZoom, Screaming Frog sono tra gli strumenti più celebri per compiere queste azioni. 

SERP (Search Engine Results Page)

La pagina che visualizziamo sul nostro dispositivo, dopo aver interrogato il browser. La SERP è così strutturata: risultati in alto sono gli annunci a pagamento, in basso i risultati organici. Oggi sempre più le SERP si stanno arricchendo di snippets, mappe e immagini.

Server

Il celeberrimo erogatore di servizi online, al quale si agganciano i clients per usufruirne.

Sitemap 

Una Sitemap è un file, generalmente in formato HTML o XML, in cui i collegamenti alle pagine più importanti del sito sono raccolti. Le Sitemap sono utili sia per i visitatori perché aiutano la navigazione che per l'indicizzazione sui motori di ricerca.

Sito internet 

Insieme di pagine online che convergono tutte come hosting in un server web.

Siti responsive

Il design responsivo per il sito web è una tecnica di web design per la realizzazione di siti in grado di adattarsi graficamente, in modo automatico, a qualsiasi dispositivo attraverso il quale il sito viene visualizzato. Questo riduce al minimo la necessità dell'utente di ridimensionare e scorrere i contenuti

Snippet

Serie di elementi che compongono una SERP e un sito internet (tag title, URL ecc.ecc.)

Social network

La rete sociale. Un sito internet che rende possibile agli utenti che vi sono iscritti di chattare tra loro, inviare file di diversa natura, ma ancora convidere foto, post, fake news...

Social network marketing

Quel ramo del marketing che consente a un sito di pubblicizzarsi tramite i social network. Col divagare dell'utilizzo di queste reti, il successo di questo marketing è aumentato a dismisura, Facebook fu il primo ad accorgersi del potenziale di queste piattaforme e rese possibile quest'opzione, seguirono Twitter, Linkedin, Instagram, Google+.

Spam

Lo spam, detto anche spamming, fare spam o spammare, è l’invio di messaggi pubblicitari indesiderati. Può essere attuato attraverso messaggi di posta elettronica, chat, forum, Facebook e altri social network. Una pagina spam può riferirsi ad una pagina con scopi pubblicitari in cui il contenuto è generato automaticamente da una macchina. Questo tipo di pagine non aggiungono valore per gli utenti. Ne deriva:

  • Spam bot. Software che genera spam in automatico.

Spider

In informatica uno Spider è un sofware utile a comprendere il contenuto di un sito internet, in modo da poterlo classificare ed indicizzare nel motore di ricerca. Chiamato anche Crawler o Robot.

Status Code

Quando navighi con il tuo Browser (il client) richiedi risorse ad un server web che ti invierà il file richiesto, generalmente una una pagina HTML. Oltre la pagina richiesta il server invia anche una serie di informazioni (HTTP Header). La prima riga dell’intestazione HTTP contiene oltre al protocollo utilizzato tre numeri che rappresentano lo Status Code, i più comuni sono: 200 se tutto è a posto, 404 se la risorsa non è disponibile, 301 se c'è un reindirizzamento verso un altra pagina, 500 se il server non è raggiungibile.
Gli Status Code sono parecchi e rispondono tutti a specifiche situazioni. Un dettaglio dei codici di stato lo trovi qui.

SWOT

L'analisi SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats), è uno strumento strategico. Si tratta di una matrice divisa in quattro quadrati per valutare i punti di forza, le debolezze, le opportunità e le minacce in un progetto o in un'azienda e organizzare di conseguenza una strategia per il raggiungimento dell'obiettivo.

Torna su ↑ 

  

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera T

Il target nel marketing

Tag

Dall'inglese "etichetta", è una parola, o un'unione di parole, che facilitano la comprensione di un contenuto testuale. Ne deriva:

  • Taggare. To tag, neologismo che significa associare un link a un post. Spesso tagghiamo i nostri amici o follower per fargli prendere visione di gattini o battute squallide (tipo questa).

Target

L'insieme di persone accomunate da caratteristiche, o passioni in comune che nell'ambito della vendita, rappresentano l'obiettivo che vogliamo centrare con un a campagna pubblicitaria. 

Troll

Individuo che online e sotto mentite spoglie, intralcia o altera una discussione con messaggi provocatori, offensivi o corrispondenti al falso, un cliché ai giorni nostri.

TrustRank

Evoluzione del PageRank è l'algoritmo di analisi dei link di un sito web per determinare i siti e le pagine web realmente di qualità ed utili agli utenti. I siti e i link trust rappresentano un vero valore aggiunto nella Link Buildingam.

Twitter

Tra i social network più importanti, sta lentamente calando in popolarità come dimostrato dalle statistiche. Il celebre sito ,la cui mascotte è l'uccellino blu Larry, consente perlopiù la pubblicazione di tweet (cinguettii) sul proprio profilo personale. È il social "istituzionale" sempre più utilizzato da celebrità, opinionisti, politici, che con brevi e impattanti slogan possono manifestare le proprie idee.

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera U

La UX - User eXperience

URL (Uniform Resource Locator)

È l'indirizzo univoco con cui raggiungiamo siti, pagine Web, foto o documento, digitandolo nella barra dell'indirizzo del Browser. Il codice contrassegna ogni risorsa in modo univoco, inequivocabile e localizzabile. Ne deriva:

  • URL friendly. Pratiche utili al fine di rendere un URL compatibile con l'algoritmo Google. Esempi: non superare le 250 parole, inserire all'interno keyword, evitare URL iper complessi ecc.ecc.
  • URL rewriting. Azione da compiere laddove nasca la necessità di riscrivere un URL.

Usabilità

L'usabilità rappresenta l'efficacia e l'efficienza con le quali determinati utenti raggiungono gli obiettivi in determinati contesti. In pratica definisce il grado di facilità con cui l'interazione tra il visitatore e il sito web si compie. Da non confondere con la User eXperience.

User Signals

Sono i segnali che un utente del sito Web invia ai motori di ricerca in base alle sue interazioni positive o negative con il sito stesso. Si presume che il tipo e la qualità dei segnali dell'utente possano influenzare il posizionamento di un sito Web. I segnali utente più comuni includono tempo di permanenza sul sito, percentuali di clic (CTR) e frequenza di rimbalzo (frequenza di ritorno alla SERP).

USP (Unique Selling Proposition)

Rappresenta un'argomentazione esclusiva di vendita sul quale un sito web o una campagna pubblicitaria deve far riferimento, in forma più estesa rappresenta la Nicchia di Mercato.

UX (User Experience)

Il feedback dell'utente. L'insieme delle emozioni, sensazioni, riscontri che ha l'utente dopo aver visitato la nostra pagina. Per andare incontro alle sue necessità è utile comprendere i suoi bisogni ed assecondarli.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera V

La Realtà virtuale

Virale

Aggettivo col quale si identifica un post, un meme, un file che diventa celebre e fa il giro di tutto internet.

Virtuale

Qualsiasi attività che non sia reale, ma che avviene in un contesto simulato da un computer.

Visita

Azione che compie un utente quando appunto visita una pagina web, si estende in:

  • Visita di ritorno. Quando l'utente torna su un sito dove precedentemente ha già cliccato.
  • Visitatore unico. I visitatori unici (Unique Visitors) rappresentano il numero complessivo di visitatori che hanno visitato un certo sito web in un dato intervallo temporale (contati una sola volta).

VPN (Virtual Private Network)

Una rete provata che consente la trasmissione sicura dei dati criptati avviene attraverso internet.

VR (Virtual Reality)

La realtà virtuale osservabile tramite un paio di visori. Riuscirà il digital marketing a usufruire di questa tecnologia?

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera W

World Wide Web Consortium (W3C)

Web

Sottorete di internet dove vengono riuniti un'infinità di documenti, collegati tra loro tramite link o hyper link, al fine di essere visualizzati in maniera più gradevole e fruibile su un computer.

Web agency

Agenzia che si occupa di promozione sul web. Come la nostra Servizi Web Marketing.

Web analytics

Software utili per valutare in modo analitico le performance di un sito, le visite, la qualità dei link e dei backlink ecc.ecc. Tra i più celebri ovviamente Google Analytics, Clicky, Mint ecc.ecc.

Web design

Lo sviluppo e la progettazione, non solo grafica, di un sito internet

Web directory

Vedi Directory. Elenchi di siti web raggruppati per aree tematiche, ai digital marketer forniscono delle fonti facili per link.

Web marketing

Il marketing online. L'insieme delle attività funzionali alla promozione sulla rete.

Web Service

I Web Service sono definiti da W3C sono applicativi multipiattaforma che rendono possibile l'interoperabilità tra nodi diversi nodi della stessa LAN anche se dotati di sistemi operativi differenti. Lo sviluppo dei Web services è basato sull'utilizzo di standard in linguaggio XML e serve per facilitare lo scambio tra diversi linguaggi di programmazione e diversi sistemi operativi.

White Hat SEO

Tecniche di ottimizzazione consigliate da Google, come creare titoli di pagina unici ed accurati o rendere il proprio sito semplice da navigare. In questa guida introduttiva di Google puoi trovare altri suggerimenti estremamente utili. E’ l’opposto delle tecniche Black Hat SEO, che invece tentano di imbrogliare l’algoritmo.

Wiki

CMS collaborativo. L'esempio più significato è Wikipedia dove chiunque abbia accesso al Web può modificare le informazioni visualizzate sul Wiki. I wiki sono siti Web sempre più popolari per le persone che cercano informazioni di qualità e (si spera) imparziali.

Windows

Il celeberrimo sistema opertivo ideato da Bill Gates, nasce nel lontano 1985.

Wireless

Tecnologia implementata negli anni 2000, ed oggi presente per ogni dispositivo, che prevede l'assenza di cablature o cavi. Telefoni senza fili, tastiere senza fili, cuffie senza fili, fili senza fili...

Wordpress

WordPress è una piattaforma di blogging e CMS (Content Management System) Open Source ovvero un programma che consente la creazione e creazione di un sito web formato da contenuti testuali e/o multimediali, facilmente gestibili ed aggiornabili direttamente dall'utente in maniera dinamica.

WWW (World Wide Web)

La ragnatela globale. Il servizio internet più noto, che rende possibile la navigazione sulla rete e di usfruire di un'infinità di contenuti, professionali o amatoriali.

W3C (World Wide Web Consortium)

Organizzazione non governativa che come fine ha quello di potenziare senza limiti il web. Altri obiettivi sono quello di standardizzare i protocolli di comunicazione e definire standard tecnici.

Torna su ↑ 

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera X

Formato file xml

XLS

Estensione dunque posta al termine del file, che indica il fatto che quel sia un documento excel.

XML (eXtensible Markup Language)

Marcatore posto al termine di un file, in grado di identificare il contenuto di quel documento. 

xxx

La famosissima sigla che indica un contenuto per un pubblico adulto all'interno del materiale visionato, e per sua natura, assolutamente vietato ai minorenni.

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera Y

You Tube

Yahoo!

Il browser improntato sul mondo business e consumer. Questa rete nasce nel 1994 e domina la scena mondiale fino ai primi duemila, con prodotti che spopolano sul web come Yahoo Answer. Con l'avvento di Bing, ma soprattutto Google, perde quella popolarità. Attualmente è terzo nella classifica dei motori di ricerca maggiormente utilizzati, con perdite rilevanti, che hanno forzato, nel 2017, la fusione col colosso AOS.

Yahoo ADS

La possibilità che offre Yahoo di fare promozione online con la propria piattaforma.

Yoast SEO

Un plugin utilizzato su Wordpress utile a migliorare la componente SEO.

Youtube

Piattaforma di video sharing nata nel 2005, ed ora acquisita da Google. Permette la creazione, conservazione, condivisione di video, o più video (playlist). Consente inoltre l'iscrizione gratuita, l'utente una volta registratosi al sito, potrà commentare e votare, positivamente o negativamente (i celebri like,dislike) i video osservati. Youtube ha implementato anche un sistema di donazioni, sia ai fini di beneficenza, sia col fine di supportare il lavoro dei creatori di contenuti su questa piattaforma.
C'è una versione gratuita, con pubblicità e annunci, e una a pagamento mensile o annuale, senza banner nè attività di advertising. I contenuti possono essere i più disparati, purchè rispettino le norme interne, basti pensare che il primo video caricato della storia di Youtube è un ragazzo che visita uno zoo. La popolarità di questa piattaforma è tale che ci sono ormai video da oltre 2 miliardi di visualizzazioni e canali ("profili") da più di 100 milioni di iscritti, lascio all'immaginazione la quantità di monetizzazione di queste realtà.

Youtube ADS

Strategia di promozione online, tramite Google ADS. Avere un video della propria attività e caricarlo su youtube è di per sè importantissimo, figuriamoci se si ha la possibilità di pubblicizzarlo come annuncio.

Youtuber

Una neo-professione nata con l'avvento di Youtube su scala mondiale. Lo youtuber è un creatore di contenuti che guadagna tramite: monetizzazione dei propri video, sponsorizzazioni da aziende o privati, donazioni (sia statiche direttamente dal profilo, sia quando egli è in live) e/o avere un proprio network con youtuber "sottoposti".

 

Le parole nel glossario Web e Marketing alla lettera Z

ZIP

Dall'inglese "cerniera lampo". È quel formato che in un file supporta diversi meccanismi di compressione di un documento, ecco perchè è utilizzato per ridurne le dimensioni.

ZMOT (Zero Moment of Truth)

Il momento zero della verità. Quel processo in cui un potenziale cliente è deciso a interessarsi riguardo un prodotto/servizio sul web. Valuta ,entrando in contatto coi promotori di quel prodotto/servizio, se acquistarlo o meno, in base a una serie di fattori emozionali quali: la sicurezza percepita, l'affidabilità ecc.ecc.

Torna su ↑ 



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portalied ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Marida Caterini

Marida Caterini

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix Servizi Web Marketing Srls Copyright © 2020 Bix Servizi Web Marketing Srls - PIVA/C.F. 14446471006 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing