UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 28 Giugno 2022 - Categoria: Guide e speciali

Nel corso di un decennio le piattaforme di marketing sono cambiate radicalmente. Ci sono stati enormi cambiamenti nel modo in cui le persone svolgono le loro ricerche online, come interagiscono con la pubblicità, come si aspettano che appaia la pubblicità e come scelgono quali piattaforme utilizzare. È un mercato in continua evoluzione, quindi diamo un'occhiata a cosa sta funzionando ora:

 web m

Quale canale di marketing digitale dovresti usare e perché?

I più grandi canali pubblicitari disponibili sono di proprietà e gestiti da Google, Facebook e Amazon. Google offre piattaforme come Ricerca Google, YouTube, Google Shopping e Google Display. Facebook ha sia Facebook che Instagram. Se sei un'azienda di e-commerce che vende prodotti direttamente ai consumatori online, Amazon è il posto giusto.

Quando si decide quale canale utilizzare, si tratta di capire il pubblico di destinazione e cosa sta cercando. Se offri un servizio o un prodotto che le persone stanno già cercando online, in genere, le ricerche su Google saranno il punto di partenza migliore. La ricerca di Google ti consente di raggiungere le persone nel momento esatto in cui stanno cercando il tuo servizio o prodotto. Dopodiché, tutto ciò che devi fare è mostrare loro che hai la soluzione.

D'altra parte, se hai creato un nuovo prodotto di cui le persone non sono ancora a conoscenza, Google Shopping non è il canale migliore per te. L'uso di Facebook o Instagram per creare in modo proattivo la consapevolezza del prodotto sarà una strategia di maggior successo. La scelta migliore del canale di marketing online dipende da cosa vendi, dove si trova il tuo pubblico e se conosce il tuo prodotto.

Nel marketing online, è meglio SEO o PPC?

SEO e PPC sono entrambi ingredienti essenziali nella zuppa alfabetica della pubblicità online. SEO sta per ottimizzazione dei motori di ricerca e implica che i contenuti del tuo sito Web appaiano organicamente nei motori di ricerca. Le persone vanno su motori di ricerca come Google o Bing per inserire parole chiave relative alle cose che vogliono trovare. Se riesci a ottenere contenuti dal tuo sito Web per posizionarsi in alto nei risultati dei motori di ricerca, le persone che cercano quelle parole chiave visiteranno il tuo sito Web e vedranno il prodotto o il servizio che offri.

Il bello del traffico organico è che è gratuito. Quando si dice "gratuito", si intende che non pagherai direttamente Google o Bing. Una buona strategia SEO può comunque essere costosa. Per posizionarti in alto nelle ricerche, devi creare contenuti di alta qualità e pubblicarli su Internet.

PPC sta per pay per click. È un modello pubblicitario in cui paghi per ogni clic che porta le persone al tuo sito web. Quando esegui una ricerca su Google, di solito vedrai annunci a pagamento nella parte superiore della pagina e elenchi organici di seguito.

Lo svantaggio di PPC è che paghi per il traffico. Tuttavia, non lasciare che questo ti scoraggi dai vantaggi di PPC.

Gli annunci a pagamento sono la prima cosa che la maggior parte delle persone vede quando effettua una ricerca su Google. Se non sei lassù, perderai molto traffico. Dal momento che le persone di solito fanno clic sulle prime o due cose che vedono, quell'esposizione è un grosso problema.

Può essere difficile classificare organicamente su parole chiave competitive o popolari. Possono volerci anni e a volte non succede mai. Gli annunci PPC ti offrono controllo e prevedibilità. Stai pagando per raggiungere gli utenti esatti che desideri coinvolgere.

PPC di solito offre risultati più rapidi. La SEO è un gioco a lungo termine. La strategia migliore è usare entrambi. La visualizzazione sia negli annunci a pagamento che negli elenchi organici massimizzerà il traffico verso il tuo sito web.

Come posso sfruttare al meglio il mio pubblico online esistente nella pubblicità?

Se hai un pubblico esistente, ci sono modi per sfruttare tale risorsa nel marketing online. I dati proprietari, come un elenco di indirizzi e-mail, possono estendere la copertura e il coinvolgimento online.

In primo luogo, fornire tali dati a Google e Facebook ti consente di fornire annunci a quelle persone specifiche. Supponiamo che tu abbia un prodotto stagionale che desideri vendere in modo incrociato. Ogni San Valentino, puoi contattare i clienti esistenti utilizzando i loro dati proprietari.

Un altro modo per sfruttare il tuo pubblico esistente è identificare nuovi clienti simili ai tuoi attuali clienti. Puoi farlo tramite i segmenti di pubblico simili di Google e i segmenti di pubblico simili di Facebook. Dopo aver fornito un elenco dei tuoi clienti esistenti, Google e Facebook esaminano i loro modelli comportamentali e demografici e indirizzano gli annunci a persone che hanno interessi o comportamenti simili.

Infine, puoi sfruttare il tuo pubblico esistente attraverso contenuti generati dagli utenti. Questa strategia consiste nel motivare il tuo pubblico a creare contenuti correlati al tuo prodotto, come video, recensioni e testimonianze di unboxing. Puoi sfruttare tali risorse nelle campagne di marketing sul tuo sito Web per aumentare il tasso di conversione. Il contenuto ti aiuterà anche a posizionarti più in alto nelle ricerche organiche.

Quali strategie funzionano meglio in questo momento su Google?

Google sta attualmente spingendo l'automazione nelle campagne pubblicitarie. La cosa più importante è sapere quando e come usarlo.

Non fidarti ciecamente dell'automazione di Google. Ci sono troppe probabilità che vada male. È fondamentale avere esperti che sappiano cosa cercare e monitorare le cose.

Devi avere parametri sulle campagne pubblicitarie che stai eseguendo, monitorare attentamente le cose ed essere pronto ad apportare modifiche se vedi un problema. Allo stesso tempo, se provi a mantenere tutto manuale, sarai lasciato indietro dai concorrenti che hanno capito come utilizzare l'automazione per catturare i clienti che desiderate.

Gli esperti di marketing online dovrebbero eseguire campagne di shopping standard o intelligenti?

Utilizza le campagne Shopping per fornire a Google dati sui prodotti che vendi tramite il tuo sito di e-commerce. Le campagne Shopping ti consentono di inserire dati e immagini relativi ai tuoi prodotti in un formato che generi annunci. Questi sono gli annunci che vedi nella parte superiore delle pagine di ricerca di Google con immagini, prezzi e link a prodotti specifici.

Esistono due modi diversi di eseguire campagne per mettere in evidenza i tuoi prodotti. Una campagna commerciale standard prevede un approccio manuale. Seleziona il prodotto che desideri pubblicizzare e imposta la tua offerta. Mantieni un maggiore controllo, ma devi dedicarci più lavoro.

Una campagna di shopping intelligente è automatizzata. Seleziona quale prodotto presentare e impostalo alcuni parametri, ma Google farà comunque molto del lavoro dopo. Nella maggior parte dei casi, le campagne di shopping intelligente funzionano in modo più efficiente e generano rendimenti più elevati sulla spesa pubblicitaria con volumi di vendita maggiori rispetto alle campagne standard.

Utilizzia campagne standard per preparare il sistema e raccogliere informazioni come dati sui tassi di conversione e dati sui clic. Quindi, lasciamo che la campagna di shopping intelligente prenda il sopravvento.

Quali sono gli errori comuni che fanno i nuovi inserzionisti?

Ci sono sicuramente alcune insidie ​​comuni che i nuovi inserzionisti incontrano nel marketing online. Notiamo spesso una mancanza di comprensione delle politiche pubblicitarie di Google e Facebook. Molte persone nuove al marketing violano accidentalmente queste politiche con conseguente sospensione da Google o Facebook. Quella sospensione può causare ogni tipo di ritardo, frustrazione e problema per i nuovi imprenditori.

Un altro errore comune si verifica principalmente nello spazio dell'e-commerce. Molte persone nuove all'e-commerce sono attratte dalle affermazioni secondo cui i marketer online possono creare un sito Web e esternalizzare tutto il lavoro. La verità è che devi investire molto tempo ed energia in qualsiasi tipo di attività di e-commerce di successo. Non esiste un modello di business "arricchisci velocemente". Vediamo molti nuovi imprenditori di e-commerce che lanciano un rapido sito Web di e-commerce e si aspettano che i soldi arrivino. Funziona molto raramente.

Un altro errore comune è cercare di fare tutto da soli. Molta esperienza va nel determinare dove dovresti investire il tuo budget di marketing. C'è sicuramente un posto per te come imprenditore per esplorare la pubblicità perché gioca un ruolo vitale nel successo della tua azienda. Allo stesso tempo, dovrai approfittare degli esperti. Le persone che lavorano in agenzie come StubGroup si concentrano interamente sulla pubblicità digitale e sulle sue strategie in rapida evoluzione. La loro esperienza può far risparmiare alla tua azienda un'enorme quantità di tempo e denaro.



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portalied ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Tecnodanza

Tecnodanza

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix Servizi Web Marketing Srls Copyright © 2022 Bix Servizi Web Marketing Srls - PIVA/C.F. 14446471006 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing