UN RISCONTRO IMMEDIATO
064468590 / 329 3806530

siti-swmTop
Pubblicato: 29 Gennaio 2013 - Categoria: Web Marketing

Per determinare se i tuoi sforzi SEO stanno dando i frutti che speravi e se il contenuto è allineato a quello che si aspetta la tua utenza creando così anche la user experience desiderata, è necessario tenere traccia di alcune metriche chiave che Google Analytic ti offre gratuitamente.

Per valutare come gli utenti stanno utilizzando i contenuti che offri loro non posso che consigliarti di aggiungere Google Analytics al tuo sito web e di guardare i riscontri delle pagine visitate, ma mi piace consigliarti anche di pensare un po' fuori dagli schemi guardando anche dati un po' più specifici ma strategicamente molto importanti.

Casa leggere di Google Analytics

Tempo sul sito

Tenere traccia del tempo trascorso sul sito utilizzando uno strumento di analisi come Google Analytics è un buon modo per avere una visione su come le persone normalmente utilizzano i tuoi contenuti. Tieni sempre presente che a seconda del tipo di contenuto un utente non può spendere molto tempo su alcune pagine quindi a seconda della natura del tuo sito la durata di riferimento per una visita può variare.

Frequenza di rimbalzo

Questa indica se il visitatore che arriva sul sito rimbalza via da un’altra parte. Questo parametro è importante perché ti permette di capire se il tuo sito web è in grado di incuriosire il visitatore e magari riuscire a fidelizzarlo.

La frequenza di rimbalzo è molto importante e uno strumento di analisi come Google Analytics può aiutarti a leggerla in modo corretto e a trarne alcune informazioni fondamentali circa l'esperienza dell'utente.

Una frequenza di rimbalzo giusta per un sito che produce un grande volume di contenuti è del 70% o meno. Anche in questo caso ci sono alcune cose da tenere a mente quando si guarda questa metrica.

Guarda pagina per pagina e considera che ognuna avrà la propria frequenza di rimbalzo unica. Alcune pagine, naturalmente, hanno tassi più alti rispetto ad altre ed è normale che sia così. Ci si auspicherebbe che siano soprattutto pagine come il “Contattaci” a restituirci il più basso valore per la frequenza di rimbalzo. Ci sono altri modi per valutare la frequenza di rimbalzo, come discusso da Avinash Kaushik qui.

 

I click (CTR)

Ci sono diversi tipi di percentuali di click che puoi guardare, ma mi sento di raccomandartene due tipi in particolare.

Tieni traccia delle percentuali di click derivate dalle impression nella ricerca che Google Analytics ti fornisce se si disponi di un account Strumenti per Webmaster impostato per il tuo sito web.

In in questo caso se hai un CTR basso probabilmente stai sbagliando qualcosa circa la comunicazione che passa dagli snippets delle SERP sui contenuti del tuo sito, probabilmente il titolo non è significativo, l'URL e la descrizione evidentemente non sono allineate alle parole chiave per cui il motore di ricerca ti sta proponendo. Alla lunga il permanere di valori bassi in questa metrica ti porterà all'abbasamento delle impression e alll'escluxione della SERP principali.

In secondo luogo, tieni traccia del CTR per le tue Call-To-Action (CTA) sulle pagine del sito.

Ricorda che uno degli obbiettivi principali di tutto il lavoro di posizionamento che fai è quello di convincere la gente a scegliere attraverso il tuo sito una tua offerta.

La percentuale di click sulle tue Call-To-Action ti dirà come effettivamente il traffico è indirizzato alle pagine di destinazione per delle tue offerte.

Tasso di conversione

Una volta che il visitatore è arrivato dai motori di ricerca alle tue landing page non ha ancora fatto nulla che possa interessarti veramente se non completa un'azione, se non compila un modulo o acquista qualcosa.

I tassi di conversione dovrebbero essere legati direttamente ai tuoi obbiettivi di business, una conversione può essere il completamento di un acquisto, l'iscrizione a una mailing list, il download di un eBook o di una qualsiasi altra risorsa.

Segnali sociali

La metrica Social media è basata sulle relazioni e interazioni, i segnali sociali non sono assolutamente da sottovalutare perché ti consentono di capire se e quanto il tuo contenuto è condiviso nel web e che l'impatto sta avendo.

Al di là dell'inseguimento al numero di Like di Retweet o di Ricondivisioni su Google Plus, non puoi fare a meno di valutare le molte azioni che porteranno grossi vantaggi al tuo sito web proprio a partire dai social, quindi prendi seriamente in considerazione il traffico proveniente da questi  e dai molti link che la tua presenza sui socila può portare.

Ricorda che i Social Media influenzano la SEO, quindi è importante non ignorare questo fattore.

le metriche dei social media

Ci sono molti post qui nel sito dedicati alla spiegazione e all'esplorazione della SEO, analisi di marketing e converzione, ma sicuramente il primo modo per migliorare il tuo sito è quello di vedere le cose dal punto di vista degli utenti:

  • Cosa compare nei risultati di ricerca?
  • È davvero allettante?
  • Rappresenta fedelmente il contenuto del mio sito web?
  • Sto dando ai ricercatori un motivo per farli venire a visitare il mio sito?

Questa serie di domande merita sicuramente una tua valutazione strategica.

 



GUARDA I NOSTRI LAVORI PORTFOLIO Nel nostro portfolio puoi trovare semplici siti in HTML o portali
ed ecommerce realizzati in Joomla!.

GUARDA ORA
Attisani Macchine Edili

Attisani Macchine Edili

The Village Roma

The Village Roma

Reconsult S.p.a.

Reconsult S.p.a.

Marida Caterini

Marida Caterini

Bix sas - Servizi Web Marketing Bix sas - Servizi Web Marketing Copyright © 2017 Bix sas PIVA/CF 06329511007 - All rights reserved

Ci occupiamo di Servizi Web & Marketing a Roma, attraverso la realizzazione di Siti Internet belli ed efficaci per qualsiasi esigenza e prezzo, siamo esperti nel posizionamento sui motori di ricerca in cui vantiamo numerosi casi di successo, realizziamo campagne Pay per Click (AdWords) con alti ritorni sull'investimento.
Indirizzo: Via degli Etruschi, 16 00185 Roma, IT - Telefono: 064468590
Bix sas - Servizi Web Marketing